Tu sei qui:

“Donna con ventaglio” di Klimt
© Belvedere, Wien, Foto: Markus Guschelbauer

Ritorna a Vienna la “Donna con ventaglio” di Klimt

Fu l’ultimo quadro, al quale Gustav Klimt (1862-1918) lavorò nel 1917 nel suo atelier nel sobborgo viennese di Hietzing. Esclusi pochi dettagli, il cofondatore della Secessione di Vienna riuscì a completare la Donna con ventaglio prima di morire. Il soggetto è uno dei temi prediletti di Klimt: una “bella donna viennese”. Questa volta, però, non si tratta di una delle dame dell’alta società che ricorrono come motivi frequenti nell’opera di Klimt. Presumibilmente la donna ritratta è una ballerina sconosciuta che con espressione sicura e tenendo un ventaglio in mano, guarda lontano davanti a sé. In ogni caso abbiamo qui un “Klimt puro”: l’opera infatti non è coperta da uno speciale strato protettivo (vernice) come avviene di solito con i dipinti a olio.

Visita rara a Vienna

Il dipinto, che torna temporaneamente a Vienna per una mostra straordinaria al Belvedere, ha alle spalle una vicenda movimentata. Finora la Donna con ventaglio è stata presentata al pubblico di Vienna in una sola occasione: nel 1920 durante una mostra tenutasi all’odierno MAK - Museo delle Arti Applicate di Vienna. In seguito il dipinto venne acquistato dal collezionista d’arte Rudolf Leopold (fondatore del Museo Leopold) e negli anni 1980 e 1990 lo si poté ammirare a Tokio e a Cracovia, prima che fosse battuto all’asta nel 1994 a New York. Non è mai stato chiarito se l’esportazione dall’Austria a suo tempo fosse legittima. Per riportare il dipinto a Vienna, ora la Repubblica D’Austria ha garantito all’anonimo proprietario estero l’immunità.

Mostra straordinaria in due parti

La prima parte della mostra tratta principalmente le opere di Klimt incomplete dell’ultima fase di vita del pittore. Oltre alla Donna con ventaglio sono esposte anche opere come La sposa, Amalie Zuckerkandl, Adamo ed Eva e Ritratto di signora in bianco. Da ottobre la mostra si arricchirà di un’ulteriore componente: l’affinità di Klimt con gli stili artistici orientali.

Donna con ventaglio. Le ultime opere di Gustav Klimt

25/3/2021-13/2/2022

Belvedere superiore (Oberes Belvedere)

Prinz-Eugen-Straße 27
1030 Vienna
  • Note

    • Attenzione: per gruppi di 10 persone è necessario concordare gratuitamente un appuntamento per la visita al Belvedere Superiore. Il personale addetto alle prenotazioni del Belvedere è a vostra disposizione per e-mail o telefonicamente.
      Da lunedì a domenica, ore 9-17
      E-mail:
      Tel.: +4343 1 795 57-333

  • Orari di apertura

    • Lun, 10:00 - 18:00
    • Mar, 10:00 - 18:00
    • Mer, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 18:00
    • Ven, 10:00 - 18:00
    • Sab, 10:00 - 18:00
    • Dom, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Schwingtüre 102 cm largo)
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
        Parking space for visitors with disabilities in front of the entrance at Prinz-Eugen-Strasse 27, Parking: 10 am – 6 pm
    • Con ascensore
      • Porta 150 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Reduced admission for persons with special needs and their escorts (3 Euro each). "Seeing differently" tours (tactile tours) in the Upper Belvedere: The tours with picture descriptions and tactile support are particularly suitable for blind and visually impaired visitors.
 Multimedia guides with videos in Austrian Sign Language (OGS) are available to deaf and hearing impaired visitors. Over 30 videos provide information on selected works of the collection in the Upper Belvedere and on the palace and garden complex as well as the history of the Belvedere.

    • Note

      2 elevators reachable via a ramp (staff will provide assistance), wheelchairs available at the cloakroom.
      Shop/café: a few steps (staff will provide assistance).

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo