Informazioni aggiornate sul Covid-19

Ciclista sul Ring davanti a un tram

Tu sei qui:

Würstelstandverkäufer
© Österreich Werbung/1000Things

Il tuo soggiorno sicuro a Vienna

Finalmente possono riaprire ristoranti e teatri, sale da concerto e teatri lirici nonché gli hotel di Vienna!

  • Per poter accedere a locali, alberghi e manifestazioni culturali è necessario un test negativo al Coronavirus, il certificato di avvenuta vaccinazione oppure l’attestato di guarigione dal Covid. I tamponi molecolari (PCR) hanno una validità di 72 ore, i test antigenici di 48 ore, i test autodiagnostici con risultato digitale sono validi per 24 ore.
    Ampia possibilità di eseguire i test a Vienna
  • Per le persone vaccinate con un vaccino approvato dall'EMA, si applicano i seguenti regolamenti:
    • La prima dose è valida dal 22° giorno dopo la prima somministrazione per un massimo di 3 mesi dalla data della vaccinazione.
    • La seconda dose estende il periodo di validità di altri 6 mesi (quindi un totale di 9 mesi dalla prima somministrazione).
    • I vaccini per i quali è prevista un’unica dose (ad esempio quelli della Johnson & Johnson) sono validi dal 22° giorno dopo la somministrazione per un totale di 9 mesi dalla data della vaccinazione.
    • Per le persone già guarite e vaccinate finora con una prima dose, la vaccinazione è valida per 9 mesi dalla data di somministrazione.
  • Nella ristorazione, sono ammesse 16 persone più bambini per tavolo all'aperto, 8 più bambini all’interno. Il coprifuoco è alle 24. Ai ristoranti possono accedere le persone vaccinate, guarite o con tampone negativo. Chi non ha un tampone negativo da esibire, può effettuarlo direttamente nel locale (valido solo per la durata della permanenza nel locale). Per gli ospiti vige l’obbligo di registrarsi. All’interno, quando ci si alza dal posto assegnato è obbligatorio indossare una mascherina FFP2.
    Tutti i dipendenti del settore della ristorazione devono essere sottoposti a test più volte alla settimana per garantire la sicurezza dei loro ospiti.
  • Gli hotel riaprono per turisti e visitatori. Le persone con un tampone negativo, vaccinate o guarite possono finalmente pernottare di nuovo a Vienna.
    Tutti i dipendenti del settore alberghiero devono essere sottoposti a test più volte alla settimana per garantire la sicurezza dei loro ospiti.
  • Il nostro Ufficio informazioni turistiche ad Albertinaplatz è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 16, quello presso la Stazione centrale di Vienna è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 15.

Rilassamenti dal 1/7/2021:

  • I locali notturni, i bar e le discoteche potranno riaprire. Ammissione di persone testate, recuperate e vaccinate.
  • L'obbligo della maschera nella ristorazione e il coprifuoco vengono abbandonati. Accesso solo per le persone testate, vaccinate e recuperate.
  • L'obbligo della maschera FFP2 è abolito. In futuro, la semplice protezione bocca-naso potrà essere indossata nei negozi, sui trasporti pubblici, nei luoghi pubblici chiusi e nei musei.
  • I grandi eventi sono di nuovo possibili senza restrizioni per le persone vaccinate, recuperate e testate - anche senza maschere.

Obbligo di mascherina e regole di distanziamento

  • Obbligo di mascherina FFP2 in tutti gli edifici pubblici al chiuso (ad es., sottopassaggi pedonali sotterranei, aeroporti, ecc.), sui mezzi pubblici incluse le stazioni, nei musei, negozi e in tutti i luoghi dove vige l’obbligo di mascherina (come negli uffici pubblici).
  • L’obbligo di mascherina FFP2 è valido a partire dai 14 anni di età; a partire dai 6 anni è comunque possibile utilizzare una protezione per naso e bocca. Per i bambini di età inferiore non è obbligatoria la copertura dell’area di naso e bocca
  • Le visiere complete o le mascherine in plastica non sono più considerate protezioni per naso e bocca.
  • Nei luoghi pubblici e all’aperto si deve sempre mantenere una distanza di sicurezza minima di due metri dalle altre persone che non fanno parte del proprio nucleo familiare.

Enti culturali e strutture ricreative

  • Gli enti culturali e le strutture ricreative (parchi naturali, zoo e giardini botanici, musei, teatri, sale da concerto, cinema, parchi di divertimento, piscine, centri fitness, archivi, biblioteche, librerie, ecc.) sono aperti. Vige l’obbligo di indossare una mascherina FFP2 e di mantenere una distanza minima di due metri.
  • I ristoranti sono nuovamente aperti. Per poter accedere ai locali, è necessario un test negativo al Coronavirus, il certificato di avvenuta vaccinazione (valido 22 giorni dopo la prima dose) oppure l’attestato di guarigione dal Covid. I tamponi molecolari (PCR) hanno una validità di 72 ore, i test antigenici di 48 ore, i test autodiagnostici con risultato digitale sono validi per 24 ore.
    Nella ristorazione sono ammesse 16 persone più bambini per tavolo all'aperto, 8 più bambini all'interno. Il coprifuoco è alle 24. Possono accedere ai ristoranti le persone vaccinate, guarite o con tampone negativo. Chi non ha un tampone negativo da esibire, può effettuare un tampone rapido direttamente nel locale (valido solo per la durata della permanenza nel locale). Per gli ospiti vige l’obbligo di registrarsi. All’interno, quando ci si alza dal posto assegnato è obbligatorio indossare una mascherina FFP2
  • Gli hotel sono aperti per turisti e visitatori. Le persone con un tampone negativo, vaccinate o guarite possono finalmente pernottare di nuovo a Vienna. Informazioni per gli ospiti degli hotel
  • Teatri di prosa e lirici, sale da concerto, cinema e altre istituzioni culturali possono vendere al massimo il 75% dei posti disponibili. Nei teatri deve rimanere libero un posto fra ogni gruppo di spettatori. È obbligatoria la mascherina FFP2 e l’accesso è consentito esclusivamente alle persone con tampone negativo, vaccinate o guarite.
  • Nei musei è obbligatorio indossare le mascherine FFP2. Devono essere garantiti 10 m² a persona. Non è necessario sottoporsi a un tampone all’ingresso.
  • Gli eventi (quindi anche fiere, congressi, meeting) saranno di nuovo consentiti. All’interno i partecipanti non possono superare il numero di 1.500 persone, all’esterno massimo 3.000. Requisiti vincolanti: posti a sedere assegnati, accesso consentito solo chi ha un tampone negativo, ai guariti o ai vaccinati.
  • I negozi sono aperti. Le maschere FFP2 sono obbligatorie. Deve essere garantito uno spazio di 10 m² per cliente.
  • È consentita l’attività sportiva nelle aree all’aperto dei centri sportivi se lo svolgimento della specifica attività sportiva non prevede il contatto fisico. Anche in questo caso valgono le regole di distanziamento di 1 metro e di limitazione del numero di persone. Lo svolgimento di attività sportiva negli spazi al chiuso delle palestre è nuovamente consentito.
  • I fornitori di servizi estetici come parrucchieri e saloni di bellezza sono aperti. Per accedervi si deve presentare un test antigenico negativo (di massimo 48 ore) o un test PCR negativo (di massimo 72 ore). Le mascherine FFP2 sono obbligatorie. Il risultato di un test autodiagnostico non viene accettato. Per le aree benessere (negli hotel o nelle Spa), le piscine e le strutture sportive indoor (es. palestre centri fitness) sono obbligatori 10 m² per ospite. Possono accedervi le persone vaccinate, guarite o con tampone negativo.
  • Anche il Prater di Vienna è di nuovo aperto. Qui vige l’obbligo di mascherina FFP2 in tutte le aree interne e all'aperto ove non sia possibile mantenere la distanza minima di 2 metri. Inoltre, gli operatori delle giostre richiedono un test negativo al Coronavirus. Coloro che non l'hanno con sé, possono eseguirlo gratuitamente in due punti appositi presso gli ingressi del Prater.

Mezzi pubblici

  • La circolazione dei mezzi pubblici a Vienna non è soggetta a limitazioni. Vige l'obbligo di indossare le mascherine FFP2 all’ingresso delle stazioni del servizio di trasporto pubblico e su tutti i mezzi pubblici.
  • Il nostro Ufficio informazioni turistiche nel centro storico è nuovamente aperto dalle 10 alle 16, quello presso la Stazione centrale di Vienna è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 15, mentre l’ufficio dell’Aeroporto di Vienna è chiuso fino a nuovo avviso.
  • Il City Airport Train CAT dall’aeroporto alla stazione Wien Mitte ha sospeso il servizio fino a nuova comunicazione. Informazioni alternative per raggiungere il centro dall’aeroporto.

Informazioni per i visitatori di Vienna

Ulteriori informazioni