Donna in abito firmato dallo stilista Arthur Arbesser
© Elfie Semotan

Un guardaroba viennese nel museo

La collezione di moda “Arthur Arbesser X Vienna” è un omaggio al Modernismo viennese e alla rivoluzione portata nel mondo della moda dalla Wiener Werkstätte. La famosa fotografa austriaca Elfie Semotan ha messo in scena le creazioni con le top model Cordula Reyer e Helena Severin, anch’esse di origini austriache. La collezione di moda di Arthur Arbesser e le fotografie di Elfie Semotan sono esposte dal 3 al 29 ottobre 2018 nella mostra “Un guardaroba viennese” al Museo Leopold.

Arthur Arbesser X Vienna. Un guardaroba viennese

Il 2018 a Vienna è l’anno dedicato al Modernismo viennese. Un secolo dopo la morte di Gustav Klimt, Egon Schiele, Otto Wagner e Koloman Moser, Vienna celebra la loro straordinaria opera. In questa occasione l’Ente per il Turismo di Vienna ha affidato ad Arthur Arbesser l’incarico di disegnare una capsule collection ispirata al Modernismo viennese, che lo stilista ha inserito anche nella propria collezione regolare e presentato alle settimane della moda di Milano e Parigi. I tessuti usati da Arbesser per la collezione sono della manifattura tessile Backhausen, con modelli originali del Modernismo viennese.

Arthur Arbesser è considerato un astro nascente della moda internazionale. Lo stilista 36enne, nato e cresciuto a Vienna, ora vive e lavora a Milano. Arbesser ha iniziato la sua carriera presso la maison Armani, e attualmente è direttore creativo della griffe italiana Fay. Dal 2013 disegna anche una propria linea di moda, per la quale attinge continuamente ispirazione da Vienna.

Messa in scena curata dalla famosa fotografa Elfie Semotan

La celebre fotografa Elfie Semotan ha fissato nelle sue immagini la collezione speciale di Arthur Arbesser, traendo ispirazione dalle storiche fotografie di moda di Dora Kallmus. La fotografa Dora Kallmus (1907–1957), nota anche con il nome d’arte Madame d’Ora, collaborò strettamente con la Wiener Werkstätte e mise in scena molti modelli del reparto moda. Fino al 29 ottobre 2018 al Museo Leopold è esposta anche la mostra fotografica “Machen Sie mich schön, Madame D’Ora!“ (“Mi faccia bella, Signora D’Ora!”).

Elfie Semotan è austriaca, le sue fotografie sono apparse su numerose riviste di moda internazionali. Nel servizio fotografico di Elfie Semotan, le due top model austriache Cordula Reyer e Helena Severin indossano i capi della collezione esclusiva “Arthur Arbesser X Vienna”.

Eine Wiener Garderobe (Un guardaroba viennese)

3.-29.10.2018

Museo Leopold

Museumsplatz 1 , 1070 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Lun, 10:00 - 18:00
    • Mer, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 21:00
    • Ven - Dom, 10:00 - 18:00
    • Da giugno ad agosto aperto tutti i giorni. Il Museo Leopold resterà chiuso dal 5 novembre al 5 dicembre 2018 per lavori di ristrutturazione.
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta )
    • Parcheggi Ingresso principale
      • 4 Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
      • 89 cm largo e 210 cm profondo , Porta 90 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Main entrance, access to all exhibition rooms and restaurant/café: no steps.

      4 parking spaces for visitors with disabilities in the MuseumsQuartier area.

      6 free parking spaces for visitors with special needs on the premises (access: Burggasse / Volkstheater) with proper identification and 4 parking spaces for visitors with special needs in the parking garage (basement level 2 next to elevator, access: main entrance Museumsplatz).

aggiungi al mio programma di viaggio

Per ulteriori informazioni e foto sulla collezione, la fonte d’ispirazione di Arthur Arbesser e la moda della Wiener Werkstätte:

modernism.vienna.info

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *