Ristorante

Labstelle

Il nuovo locale si presenta con uno stile studiato in ogni minimo dettaglio. Anche la cucina si eleva al di sopra della media. Il tema privilegiato è la cucina del territorio regionale. La fanno da padroni i piatti della tradizione, interpretati però in modo molto creativo. Persino i canederli arrostiti all’uovo qui hanno tutto un altro sapore. Tutti i prodotti provengono dai dintorni di Vienna. I fichi vengono dall’azienda biologica Feigenhof di Himmelreich, i carciofi dal Marchfeld, il prosciutto dalla macelleria viennese Thum. E il pane, di una sconvolgente bontà, viene cucinato in casa.

Anche l’ambiente del Labstelle è assolutamente convincente: il Biergarten si trova in un punto di passaggio tra Lugeck e Wollzeile. Qui l’attrazione maggiore è il giardino pensile. Nel ristorante si trovano addirittura pezzi classici del design  come le Y-Chairs di Hans J. Wegner. Abbinate al calcestruzzo levigato, all’acciaio nero e al legno sbiancato, creano un insieme architettonico estremamente armonioso.

Labstelle Wien

Lugeck 6, 1010 Wien
Ristorante
Labstelle, Sous-Chef Marcel König
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo