Bar Loos
© WienTourismus / Günther Ezsöl

Loos American Bar

Il Loosbar è frequentatissimo tutte le sere. Si fa quasi fatica ad aprirsi un varco tra la folla. Con i suoi 27 metri quadri è il bar più piccolo di Vienna. Da 110 anni qui si trova un interessante mix di ospiti. Dall’hipster all’avvocato, dal personaggio famoso al portinaio, tutti amano l’american bar realizzato da Adolf Loos. E tutti si sorprendono nel vedere quanta gente possa trovarvi posto, compreso il bicchiere.

L’architetto e artista Adolf Loos, che pure suscitò molte discussioni ai suoi tempi, ha segnato l’inizio del Modernismo architettonico a Vienna. Dopo un lungo soggiorno in America, disegnò nel 1908 questo bar che ora è soggetto a vincolo di tutela storico-paesaggistica. Con il Loosbar egli ha proposto un’idea progettuale che ha influenzato innumerevoli american bar. Utilizzando legno, vetro, ottone e onice ha saputo creare un ambiente unico. Innumerevoli specchi fanno sembrare più grande l’esiguo spazio. Chi viene qui non deve temere il contatto fisico con le altre persone e se desidera un po’ di privacy è capitato nel posto sbagliato. Ma nessuno viene qui per questo. Il Loosbar è semplicemente un locale di culto.

Loos American Bar

Kärntner Straße 10 , 1010 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio
Bar Loos
© WienTourismus/Peter Rigaud
Bar Loos
© WienTourismus/Peter Rigaud
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *