Interno del negozio
© Severin Koller

Giovani stilisti di gran moda

Sono giovani e hanno un sacco di idee creative. Appena conclusa la formazione, negli scorsi anni alcuni astri nascenti veramente notevoli hanno creato a Vienna le loro label di moda. Con successo, in tutto il mondo. Riviste come Vogue ed Elle hanno ad esempio già dimostrato interesse per Sagan Vienna, la coppia di stilisti Tanja Bradaric e Taro Ohmae. Il duo fa esperimenti con le tradizioni, gioca con i cliché e combina le lavorazioni artigianali alle tecnologie più innovative. Soprattutto le loro borse hanno uno stile inconfondibile. L’elemento centrale è l’intreccio delle sedie Thonet, chiamato anche “intreccio a paglia viennese”.

Un altro duo di stilisti da tenere d’occhio è Femme Maison, composto da Franziska Fürpass e Sia Kermani. I due realizzano abiti e accessori per una donna stravagante, sicura di sé e con i suoi spigoli, per la quale disegnano creazioni di moda lussuose e femminili. I pregiati materiali, tra cui anche il tipico Loden, sono selezionati con la massima attenzione. Stampe particolari ed un elegante minimalismo creano uno stile veramente inconfondibile.

Da Vienna a Londra

Ida Steixner e Lena Krampf, con il loro marchio Meshit sono riuscite a fare il colpo grosso già all’inizio della loro carriera. La catena britannica di fashion Topshop ha scoperto ed acquistato nel 2011 alcune parti della loro prima collezione. All’inizio la loro moda risentiva ancora l’influenza della cultura pop e di quella giovanile. Da allora le collezioni sono divenute più classiche ma sempre portabilissime, cool e rilassate.

Stampe da vedere

Un marchio di moda che promette molto bene è GON, creato nel 2011 da Christina Steiner. Linee morbide, fluide, che scivolano sulla silhouette, caratterizzano creazioni alle quali la Steiner conferisce il suo tocco personale con motivi e stampe creati appositamente. Anche la moda di Ferrari Zöchling, il marchio di Romana Zöchling, si distingue per i suoi particolari motivi su seta. Per le stampe, che vengono valorizzate dalle sue sobrie creazioni, la fashion designer coopera con diversi artisti.

La moda austriaca varca i confini

Gli stilisti austriaci però non stanno conquistando il parquet internazionale della moda soltanto partendo da Vienna: Marina Hörmanseder invece si è stabilita a Berlino e si fa notare con i suoi capi in pelle che traggono ispirazione dai corsetti d’altri tempi. Persino Lady Gaga indossa le insolite creazioni della fashion designer viennese.

Il viennese Arthur Arbesser, che attualmente vive a Milano, ha creato il suo marchio omonimo nel 2013, ed è a momento il nuovo pupillo della scena internazionale della moda. Nel corso del 2018 Vienna ha celebrato il Modernismo viennese. In questa occasione l’Ente per il Turismo di Vienna ha affidato ad Arthur Arbesser l’incarico di disegnare una capsule collection ispirata al Modernismo viennese, che lo stilista ha inserito anche nella propria collezione regolare e presentato alle settimane della moda di Milano e Parigi. I tessuti usati da Arbesser per la collezione sono della manifattura tessile Backhausen, con modelli originali del Modernismo viennese. La capsule collection è stata fotografata dalla famosa fotografa Elfie Semotan con le top model Cordula Reyer e Helena Severin.

Sagan Vienna

Borse e articoli di pelletteria in vendita da:

Steffl Department Store

Kärntner Straße 19, 1010 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

Femme Maison

Shopping privato su appuntamento all’atelier di Femme Maison:

Femme Maison Atelier Privée

Hahngasse 15, 1090 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

Meshit

In vendita da:

Meshit

Westbahnstraße 20, 1070 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

GON

In vendita da:

Ferrari Zöchling

In vendita da:

Ferrari Zöchling

Kirchengasse 27/4, 1070 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

Arthur Arbesser

In vendita da:

Nachbarin

Gumpendorfer Straße 17, 1060 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *