Wiener Philharmoniker, Musikverein

Wiener Philharmoniker

Da decenni i Wiener Philarmoniker tengono il Concerto di Capodanno nel Salone del Musikverein. Le opere della famiglia Strauss e dei loro contemporanei provvedono ad un riuscito preludio di anno nuovo. Chi vuole partecipare dal vivo deve avere fortuna per l'acquisto dei biglietti tramite il sito web della Filarmonica. I milioni di spettatori televisivi in 80 nazioni vi prendono parte gratuitamente.

Di ben altro stampo è la seconda apparizione annuale dei Wiener Philarmoniker. Il Concerto di una Notte d'Estate a Schönbrunn si tiene all'aperto davanti alle quinte da sogno del Castello di Schönbrunn per 10.000 spettatori che possono entrare gratuitamente.

Vivi a 360° il Concerto di una Notte d’Estate 2016

I Wiener Philarmiker furono fondati nel 1841 da Otto Nicolai. Molti dei loro strumenti sono costruiti in modo speciale, tra questi il clarinetto, il fagotto o il corno viennese, particolarmente difficile da suonare. Il suono degli archi viennesi inoltre fa vivere un'inconfondibile esperienza sonora che ha sempre impressionato gli ascoltatori:

Richard Wagner descrisse l'orchestra come una delle sue preferite al mondo, Johannes Brahms si definì "amico e ammiratore" dell'orchestra, Gustav Mahler si sentiva legato ad essa "dai vincoli dell'arte" e Richard Strauss riassunse: "Lodare la Filarmonica significa portare i violini a Vienna".

Degno di nota è il rapporto tra la Filarmonica e l'Opera di Stato di Vienna: Soltanto se ne ha fatto parte per almeno tre anni, un musicista può tentare di essere ingaggiato dalla Filarmonica. Per contro tutti i musicisti della Filarmonica sono inseriti nell'orchestra dell'Opera di Stato di Vienna.

Il Museo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna

Al primo piano della Casa della Musica si trova il Museo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, proprio nell’appartamento appartenuto al fondatore dell’orchestra Otto Nicolai.

Nella “Sala dei concerti” si tengono il Concerto di Capodanno e il Concerto di una notte d’estate, nella storica Sala degli Specchi vengono presentati viaggi concertistici, omaggi musicali, il Ballo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, bacchette di direttori d’orchestra, memorabilia e oggetti originali. Musicisti propongono i loro racconti sulla quotidianità dell’orchestra ed esperienze di particolare interesse. I visitatori compongono il loro valzer personale cimentandosi con il gioco del valzer con i dadi.

Nella “Sala Nicolai” sono esposti autentici tesori: tra questi il decreto della fondazione dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, il programma del primo concerto filarmonico (28 marzo 1842) e la prima foto dell’orchestra (1864).

CONSIGLIO: Mostra temporanea nella corte interna (con copertura di vetro) della Casa della Musica: “I 175 anni dell’Orchestra Filarmonica di Vienna”  (28/3-28/9/2017)

www.wiener-philharmoniker.at

 

Die Wiener Philharmoniker vor dem Schloss Schönbrunn

Il Concerto di una Notte d'Estate a Schönbrunn

Concerto di una Notte d'Estate dell’Orchestra Filarmonica di Vienna davanti alla Reggia di Schönbrunn

Il Concerto di una Notte d'Estate a Schönbrunn

Musikverein, Goldener Saal, Wiener Philharmoniker

Il Concerto di Capodanno nel Salone del Musikverein

Musikverein, Goldener Saal, Wiener Philharmoniker

Il Concerto di Capodanno nel Salone del Musikverein

Apertura del Ballo dell'Orchestra Filarmonica al Musikverein

Ballo dei Wiener Philharmoniker, Musikverein

Münze Österreich, zecca austriaca
Museo dei Wiener Philarmoniker, en la Casa della Musica
Il Museo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna nella Casa della Musica
Museo dei Wiener Philarmoniker, en la Casa della Musica
Il Museo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna nella Casa della Musica, Concerto di Capodanno
Museo dei Wiener Philarmoniker, en la Casa della Musica
Il Museo dell’Orchestra Filarmonica di Vienna nella Casa della Musica, Sala Otto Nicolai
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *