I contenuti di questa pagina sono stati archiviati e potrebbero non essere più attuali.

Giornate africane di Vienna - Veduta del palco

Giornate africane sull’Isola del Danubio

La cultura africana non si esaurisce nel tam tam dei tamburi o nei riti tribali. Offre anche musica di grande suggestione, pietanze e bevande deliziose, artigianato artistico tradizionale o design moderno. Tutto questo è a vostra disposizione dal 18 agosto alle Giornate africane sull’Isola del Danubio – per 19 giorni non-stop.

37 concerti strepitosi

Tutte le sere sono previsti due spettacoli musicali. Per un totale di 37 concerti live distribuiti su 19 giorni. Eccovi alcuni suggerimenti:

  • la serata di apertura è affidata a Joe Pilgrim & The Ligerians che diletterà il pubblico con il meglio del reggae (18 agosto).
  • Un evento musicale imperdibile è il concerto dei Black Slate, capostipiti del reggae. "Amigo" è stata un successo mondiale (19 agosto).
  • Il cosmopolita Jahcoustix, dopo più di 1.000 concerti in giro per i 5 continenti, porta il suo reggae e tutta la sua carica positiva anche sull’ Isola del Danubio (20 agosto).
  • I ballerini e musicisti di Iyasa, originari dello Zimbabwe, sono ospiti ricorrenti delle Giornate africane, come pure i Jenny Bell provenienti dall’Uganda (21 agosto).
  • Con i suoi dreadlock avvolti nel colorato turbante africano e il suo bastone perennemente in mano, Anthony B è l’incarnazione spirituale e proattiva del reggae (24 agosto).
  • Sona Jobarteh incatena il pubblico con la sua voce, le sue semplici melodie e i ritmi adrenalinici (26 agosto).
  • Black Prophet arriva dal Ghana ed è un artista dell’afro-reggae che miete successi internazionali (30 agosto).
  • Marla Brown, la figlia minore del cantante preferito di Bob Marley, Dennis Brown, presenta una combinazione fra musica reggae, R‘n‘B e Pop all’insegna del sentimento (1 settembre).
  • Osibisa, fondato nel 1969, questo gruppo è considerato da molti come la colonna portante della World Music (3 settembre).

Shopping al bazar

Per placare la fame tra uno spettacolo e l’altro si può fare una capatina alla tenda Sahara e al gigantesco bazar africano con una ricca offerta di piatti tipici. Altrettanto irresistibile è l’offerta di oggetti di artigianato e bigiotteria. Con un’acconciatura o un abito dalle stoffe coloratissime, tipicamente africani, ci si può portare a casa un pezzo di Africa.

Inoltre sono previsti workshop di percussioni e di danza nonché un ricco programma dedicato ai bambini con face painting, laboratori creativi, tamburi da suonare, giri a dorso d’asino e di pony. 

13a edizione delle Giornate africane di Vienna 2017

18/8 – 5/9/2017
Lun.-ven. dalle 14.00 alle 24.00
Sab.-dom. dalle 11.00 alle 24.00
Charity-Days: ingresso libero nei giorni 21 e 28 agosto, 4 e 5 settembre 2017, saranno gradite le offerte volontarie alle organizzazioni di volontariato operanti in loco
Ingresso gratuito per i bambini fino ai 13 anni
Programma dettagliato, informazioni: www.afrika-tage.at
Biglietti: www.wien-ticket.at

 

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *