Giardino del Glacis Beisl

Giardini nascosti

Siccome dalla strada è impossibile vederli, si potrebbe passare davanti ad alcuni dei più bei Biergarten di Vienna senza nemmeno notarli. Ad esempio nel MuseumsQuartier. Il Glacis Beisl non è facile da trovare qui, perché è situato sul lato posteriore del MuseumsQuartier. Quello che troverete è un Biergarten appartato e tranquillo con ippocastani, piante rampicanti, fontane gorgoglianti e cucina viennese.

L'Amerlingbeisl sullo Spittelberg offre un'immagine idilliaca in puro stile Biedermeier: nella corte interna si sta seduti circondati da antichi portici (Pawlatschen) e sotto un fitto tetto di edera. Anche la Weinstube Josefstadt, nel cuore della città,è un'oasi verde nascosta in cui si respira l'atmosfera tipica di un Heuriger. Vite americana, fontane zampillanti, una pergola e un buon bicchiere di vino creano l'ambiente giusto. 

All'atmosfera tipica delle corti interne viennesi si lega bene anche l'alta cucina viennese. Una delizia per gli occhi è il giardino di Schreiners Gastwirtschaft con il suo pergolato storico e un prato spontaneo, dove in primavera fioriscono le margherite. Il giardino della trattoria Silberwirt è nascosto nello Schlossquadrat, il quadrato del castello, un complesso di edifici di epoca Biedermeier con un labirinto di piccoli cortili interni.

Particolarmente sofisticato è l'arredamento della corte interna del Mill. Il giardino risplende di magnifici colori con decori e arredi interni di origine asiatica. Le pareti sono dipinte in rosa e arancione e la varietà di piante fa invidia a un negozio di fiori. Il menu si ispira a numerosi stili di cucina di tutto il globo terrestre. Un’atmosfera suggestiva si respira anche nel giardino, pieno di piante, del Tian Bistro nella Kunst Haus Wien. Nell’ambiente disegnato da Hundertwasser la cucina è rigorosamente vegetariana.

Dietro la facciata dell’hotel “Das Triest” si cela il Ristorante Collio con il suo incantevole giardino. Nel tranquillo cortile, gli ulivi trentennali e i profumati cespugli di rosmarino diffondono un’atmosfera mediterranea che ben si accorda con la linea del ristorante, orientata verso la cucina italiana. Anche al Palais Coburg, dietro i muri si nasconde un’oasi verde. Il magnifico giardino del palazzo con i suoi platani, le magnolie e una fontana zampillante può essere ammirato dagli ospiti del ristorante “Clementine im Glashaus”. D’estate si cucina anche al barbecue.

Il cortile interno del ristorante Salonplafond al MAK, situato sulla Ringstrasse, ha uno stile essenziale. La zona all’aperto confina con un grande prato, una rarità all’interno della città. Qui ci si può accomodare anche sulle sdraio all’ombra di un grande albero.

Glacis Beisl

Breitegasse 4, 1070 Wien
  • Orari di apertura

    • tutti i giorni, 11:00 - 02:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento   110  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 140 cm largo e 140 cm profondo , Porta 120 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.

Wine Bar Josefstadt

Piaristengasse 27, 1080 Wien

Schreiners Gastwirtschaft

Westbahnstraße 42, 1070 Wien

Mill

Millergasse 32, 1060 Wien
  • Orari di apertura

    • Lun - Ven, 17:00 - 00:00
    • Dom, 11:00 - 16:00
    • festivi, 11:00 - 16:00

Ristorante Collio

Wiedner Hauptstraße 12, 1040 Wien

Clementine (ristorante nel giardino d’inverno) Palais Coburg

Coburgbastei 4, 1010 Wien

Salonplafond al MAK

Stubenring 5, 1010 Wien
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo