Veduta del bovindo giapponese nell’ex sala da pranzo dell’appartamento di Alfred Kraus, disegnato da Adolf Loos
© Philippe Ruault

Ancora Loos

Chi crede che tutte le opere dell’architetto del secolo, Adolf Loos, giunte a noi siano ormai da tempo note al pubblico, commette un errore. La riscoperta più recente è il design degli interni realizzato nel 1905 per l’appartamento del banchiere e industriale Alfred Kraus. Kraus era il fratello dell’influente pubblicista austriaco Karl Kraus. Si pensava che gli arredi disegnati da Loos per l’appartamento situato nella Mohsgasse a Vienna fossero andati completamente distrutti. Invece la stanza principale, che oggi è utilizzata come sala riunioni in uno studio legale, è stata conservata nel suo stato originale. Un piccolo gioiello che fa sensazione non solo fra gli estimatori del precursore del Movimento Moderno.

Ma ecco la splendida notizia: nell’ambito della serie di manifestazioni Loos2020, organizzata dall’associazione Architekturerbe Österreich, gli interni disegnati da Loos per l’appartamento in Mohsgasse e molte altre opere del pensatore visionario potranno essere ammirati partecipando a visite guidate straordinarie. Questi eccezionali appuntamenti con l’architettura si possono prenotare sul sito web dedicato alla serie di manifestazioni.

Undici opere di Loos a Vienna

Nell’ambito di Loos2020 undici opere di Loos aspettano di essere scoperte da un capo all’altro di Vienna. Si tratta di appartamenti, ville, case di edilizia popolare e negozi che in genere non sono aperti al pubblico o lo sono solo in rare occasioni. L’appartamento Löwenbach, vicino all’osservatorio Urania di Vienna nel 1° distretto, fa parte del programma di visite come pure la Libreria Manz disegnata da Loos, la sartoria Knize e l’appartamento Friedrich Boskovits II, che oggi ospita la collezione di musica della Biblioteca di Vienna.

Chi è interessato all’architettura di Loos, troverà estremamente interessanti le visite alla Villa Scheu e alla Villa Steiner nel 13° distretto e alla Villa Duschnitz nel 19° distretto. Si può visitare anche una delle case doppie progettate da Loos per il Wiener Werkbundsiedlung (insediamento di case popolari). Non meno interessante è la casa del complesso di edilizia popolare Heuberg nel 17° distretto, recentemente sottoposta a un accurato e rispettoso restauro. Nella serie Loos2020 non poteva mancare l’opera più celebre di Loos: l’edificio nella Michaelerplatz, nel centro storico di Vienna, accolto all’epoca con critiche feroci.

Le mostre su Loos nel Museo del mobile di Vienna e nel MAK

I bozzetti di arredamento di Adolf Loos tornano in primo piano dal 25 settembre 2020 nel Museo del mobile di Vienna. L’esposizione organizzata nell’ambito della Vienna Design Week con il titolo “Loos – Design & Redesign” solleva la questione dell’importanza dei bozzetti di Loos per i designer austriaci contemporanei. Alcuni concetti di design di creatori come breaded Escalope, Martin Möstböck e Patrick Rampelotto vengono presentati in forma di un’isola di design appositamente concepita. Gli originali di Loos si possono ammirare nella collezione permanente del Museo del mobile di Vienna.

Le residenze private progettate da Loos saranno il tema di un’altra mostra che si terrà dal 18 novembre al MAK – Museo di Arti Applicate di Vienna. La mostra punta l’attenzione non solo sugli edifici realizzati a Vienna, ma guarda anche oltre i confini dell’Austria. Ad esempio a Parigi, dove Adolf Loos nel 1927 progettò una residenza privata visionaria per la leggendaria ballerina Josephine Baker. La residenza però non venne mai realizzata.

Architekturerbe Österreich - Loos2020

Per le date precise delle visite guidate fare riferimento al sito web
Prenotazione visite guidate

Loos - Design & Redesign

25/09/2020-13/12/2020

Museo del mobile di Vienna

Andreasgasse 7, 1070 Wien
  • Vienna City Card

  • Orari di apertura

    • Mar, 10:00 - 18:00
    • Mer, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 18:00
    • Ven, 10:00 - 18:00
    • Sab, 10:00 - 18:00
    • Dom, 10:00 - 18:00
    • aperto anche il lunedì di Pasqua, il lunedì di Pentecoste e i lunedì tra il 24/12 e il 6/1
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   180  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 90 cm largo e 160 cm profondo , Porta 90 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Seeing-eye dogs permitted. Guided group tours for wheelchair users on request.

    • Note

      All areas accessible via elevator. Elevator 3rd-5th floor.
      Lifting platform to the first floor: door width: 83 cm, cabin depth: 117 cm, cabin width: 75 cm. Access to the restaurant / café: no steps.

aggiungi al mio programma di viaggio

Adolf Loos - Residenze private

18/11/2020-14/03/2021

MAK – Museo di Arti Applicate di Vienna

Stubenring 5 , 1010 Wien
  • Vienna City Card

  • Prezzi

    • Ragazzi sotto i 19 anni   €0
  • Orari di apertura

    • Mar, 10:00 - 21:00
    • Mer, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 18:00
    • Ven, 10:00 - 18:00
    • Sab, 10:00 - 18:00
    • Dom, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Elevator to the exhibition rooms.

aggiungi al mio programma di viaggio
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *