Wollschwein im Schlamm

Fichi, peperoncini e maiali Mangalica

Quasi la metà della superficie urbana di Vienna è costituita da aree verdi di importanza fondamentale per la qualità di vita di abitanti e ospiti della città. Questo verde però non si utilizza solo a scopo ricreativo: i fertili terreni sono sfruttati anche per l’agricoltura e vi crescono tesori che non si penserebbe di trovare in una metropoli. Ben 630 esercizi fanno fruttare un sesto della superficie totale di Vienna. Le aziende che coltivano piante da giardino, vitigni, ortaggi e frutta nel periodo della raccolta forniscono ai viennesi prodotti freschi e sostenibili cresciuti a chilometri zero. Che ogni anno nei distretti di Simmering e Donaustadt si raccolgano 72.000 tonnellate di verdure fresche tra cui peperoni, pomodori, cetrioli, rapanelli, spinaci e tante altre è quasi incredibile. Ma non è finita qui, molto altro ancora cresce e vive nella città.

Il più piccante: il marchio Chilihof

L’azienda agricola Chilihof della famiglia Kölbl fu fondata oltre un secolo fa nel sobborgo di Vienna Breitenlee. Le origini di questo esercizio a conduzione familiare risalgono addirittura alla prima metà dell’Ottocento. A quel tempo si coltivavano nelle serre fragole, una pratica molto moderna per l’epoca, per poi venderle al mercato ortofrutticolo Naschmarkt. Oggi Georg Kölbl coltiva su una superficie di ben 4.400 m2 15 diverse specie di peperoncini. I peperoncini freschi e i sughi, le marmellate, il sale e l’acquavite al peperoncino fatti dalla nonna con tanto amore si possono acquistare in negozi che praticano la vendita diretta, negli shop di aziende agricole e in diversi ristoranti. 

Il più fruttato: il marchio SCHOTTENSTIFT

L’Abbazia degli Scozzesi l’agricoltura sostenibile la pratica da circa 860 anni. Ancora oggi si è fedeli, nel massimo rispetto degli aspetti ecologici, allo stile tradizionale e dagli anni Settanta nell’azienda del sobborgo di Breitenlee di Vienna si coltiva la frutta. Oggi l’Abbazia degli Scozzesi produce fino a 2.000 tonnellate di mele (dodici varietà diverse), 25 tonnellate di ciliegie (undici varietà), cinque tonnellate di prugne (due varietà) e amarene. Nel negozio annesso all’azienda a Breitenlee si possono acquistare sia la frutta fresca che i deliziosi prodotti da essa ricavati tra cui i succhi di frutta e acquavite.

Il più animale: il marchio Biohof N°5 

Oliver Kaminek, agricoltore neofita, dopo un lungo periodo di chiusura, nel 2010 ha ripreso e rivitalizzato la fattoria e l’azienda vitivinicola dei nonni nel sobborgo viennese di Stammersdorf. Qui si punta sì sulla viticoltura ma si pratica con piacere anche l’allevamento, concentrandosi soprattutto sulla conservazione di razze rare. I maiali di razza Mangalica qui si possono rotolare nel fango quanto vogliono. E numerosi polli Sulmtal razzolano tra la fattoria e i prati che la circondano.

Il più vitaminico: il marchio Prentlhof 

All’azienda Prentlhof al limite meridionale della città, nel distretto di Favoriten, la sesta generazione della famiglia Prentl coltiva secondo metodi biologici barbabietole da zucchero, soia e diversi tipi di cereali come il grano duro, il grano saraceno, la segala e l’orzo. Le patate e le zucche biologiche si trovano in autunno. Una curiosità: questa è l’unica azienda di Vienna che produce olio di semi di zucca. Particolarmente interessante è l’iniziativa “La scuola in fattoria”, nell’ambito della quale l’azienda apre le porte della fattoria agli interessati e permette di gettare uno sguardo sulla produzione dei cereali.

Il più dolce: il marchio Bio-Feigenhof

Nell’estate 2006 la coppia Ursula Kujal e Harald Thiesz piantò i primi fichi in un’area del distretto di Simmering. Oggi nella piantagione da luglio a ottobre maturano 50 diverse varietà di fichi. Dalle conserve al chutney e alla marmellata fino al liquore: numerosi squisiti prodotti a base di fichi si possono acquistare direttamente all’azienda Feigenhof. 

Testo: Angelika Öttl

Fattoria biodinamica N°5 (Biohof N°5) Alexandra & Oliver Kaminek

Stammersdorfer Straße 5, 1210 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

 

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *