Vista della sala espositiva centrale dell’Albertina modern
© Robert Bodnar

Moderno, postmoderno, Albertina modern

L’Albertina modern (inaugurazione 13 marzo) nasce all’insegna dell’arte moderna, postmoderna e contemporanea. Si trova a pochi minuti a piedi dall’Albertina. Nasce un luogo che presenta i grandi nomi del mondo dell’arte degli ultimi decenni. Le opere che saranno in mostra nel museo comprendono quelle di importanti artisti austriaci come Hermann Nitsch, Maria Lassnig e Valie Export, ma anche Friedensreich Hundertwasser, Christian Ludwig Attersee e Gottfried Helnwein.

Ma l’Albertina modern si dedica anche agli artisti internazionali del XX secolo, fino ad oggi. La pop art di Andy Warhol e Roy Lichtenstein trova spazio nel carnet museale del nuovo museo accanto alle opere di Damien Hirst, Jonathan Meese e Anselm Kiefer. Complessivamente la nuova esposizione è formata da oltre 60.000 opere di 5.000 artisti. Le collezioni Essl e Jablonka costituiscono le basi del contenuto del museo. Si tratta di arte che non può lasciare indifferenti.

Il fulcro: la collezione Essl

La collezione Essl è tra le più importanti collezioni d’arte austriache dalla seconda metà del XX secolo ad oggi. Dal 2017 fa parte del prestito permanente custodito nell’Albertina. Fantastico realismo, azionismo viennese, ma anche rappresentanti dell’arte postmoderna e contemporanea: la collezione Essl comprende tutte le correnti che hanno segnato la recente storia artistica austriaca. Per questo l’Albertina modern ha una funzione fortemente identitaria.

A dare respiro internazionale alla nuova galleria espositiva c’è la collezione Jablonka. I grandi nomi della scena artistica tedesca come Anselm Kiefer, Georg Baselitz, Markus Lüpertz e Jörg Immendorff sono rappresentati insieme ai “grandi” americani da Andy Warhol a Cindy Sherman fino a Eric Fischl e Robert Longo. Un sogno per tutti gli amanti dell’arte moderna.

La Künstlerhaus in tutto il suo nuovo splendore

Per poter presentare questo preziosissimo insieme di collezioni, dipinti, disegni, sculture, installazioni, fotografie e video in un luogo appropriato, l’inaugurazione del nuovo museo ha previsto il completo restauro della Künstlerhaus, durato qualche anno. Questa istituzione artistica, risalente agli anni intorno al 1860, quando fu costruito il Viale del Ring, dalla sua inaugurazione nel 1868 è uno dei principali riferimenti artistici di Vienna, e ha saputo sempre trasformarsi. Ora la Künstlerhaus si presenta nel suo nuovo splendore, che ricorda i tempi della costruzione del Viale del Ring.

Inaugurazione con un’arte “di rottura“

L’Albertina modern verrà inaugurato con la mostra The Beginning. L’arte in Austria dal 1945 fino al 1980, che mette al centro una delle fasi più provocatorie e multisfaccettate della produzione artistica austriaca. Fu un’epoca artistica che scosse la società dalle sue fondamenta. Contrapponeva alla mentalità piccolo-borghese degli anni del dopoguerra un’arte sconcertante e inclemente. Si potranno ammirare opere di Günter Brus, Christian Ludwig Attersee, Wander Bertoni, Wolfgang Hutter, Franz West, Kiki Kogelnik, Valie Export e circa altri 70 artisti austriaci. In the Beginning dedica sale personalizzate a Maria Lassnig, Friedensreich Hundertwasser e Arnulf Rainer.

The Beginning. L’arte in Austria dal 1945 fino al 1980

13/3-2/8/2020

Albertina modern

Karlsplatz 5, 1010 Wien
  • Orari di apertura

    • Open from March 13, 2020.
    • Lun, 10:00 - 19:00
    • Mar, 10:00 - 19:00
    • Mer, 10:00 - 19:00
    • Gio, 10:00 - 19:00
    • Ven, 10:00 - 19:00
    • Sab, 10:00 - 19:00
    • Dom, 10:00 - 19:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • ( Porta  135  cm  largo )
        platform lift, automatic swing door
    • Con ascensore
      • 270 cm profondo , Porta 110 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      A wheelchair will be provided for the duration of the visit to the exhibition (4 wheelchairs on the ground floor, 1 wheelchair available in the basement)

    • Note

      Lift to all exhibitions

aggiungi al mio programma di viaggio
Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *