Autoritratto di Egon Schiele, in cui si rappresenta con una giacca color arancione.

Provocatore malinconico: Egon Schiele

Egon Schiele è, insieme a Gustav Klimt, il pittore più importante del 20° secolo. Le sue opere sono provocatorie, malinconiche, fortemente soggettive e allo stesso tempo allegoriche. Egon Schiele è vissuto solo fino all’età di 28 anni. Ma nonostante una vita così breve e una fase artistica creativa dispiegatasi nello spazio di appena un decennio, ha lasciato ai posteri una quantità impressionante di opere: 2.500 lavori su carta e oltre 330 dipinti su tavola o su tela, senza contare i suoi numerosi album di disegni. Nato nel 1890 nell’edificio della stazione di Tulln an der Donau, dove il padre era capostazione, Schiele è considerato insieme a Klimt e Kokoschka un antesignano del Modernismo in Austria. L’abisso che separa uomini e donne e che agli occhi di Schiele appare incolmabile, si trasfigura gradualmente nell’allegoria di un incontro tra la vita e la morte. Se le sue opere furono recepite ai suoi tempi come una provocazione nuda e cruda e causarono notevole clamore, oggi vengono interpretate come espressione di profonda malinconia e tristezza, ma anche di una sorta di attrazione per l’insolito.

L’Albertina possiede una delle più cospicue collezioni di opere di Schiele esistenti al mondo e dedica al grande artista austriaco una retrospettiva antologica in occasione del centenario della sua morte che ricorre nel 2018. Completeranno la rassegna alcune importanti opere singole, prestate da collezioni e musei nazionali e internazionali.

Egon Schiele

22.2-18.6.2017

Albertina

Albertinaplatz 1 , 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • tutti i giorni, 10:00 - 18:00
    • Mer, 10:00 - 21:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   190  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 220 cm largo e 130 cm profondo , Porta 110 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Wheelchair rental (prior arrangement necessary: Tel. +43 1 534 83–540). Guided tours in sign language available (prior arrangement necessary: Tel. +43 1 534 83–540), reduced admission for persons with special needs

    • Note

      Access to all exhibition rooms, to the restaurant / café and to the Shop: no steps. All rooms are wheelchair-accessible. Wheelchair-accessible restroom on 1st and 3r floor.

In occasione del centenario della morte di Egon Schiele, Gustav Klimt, Otto Wagner e Koloman Moser, nel 2018 Vienna celebra il “Modernismo viennese"

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *