"Lobaufetzerl", 1925 circa

Sesso a Vienna

Ammettetelo: avete cliccato sull'articolo solo per il titolo, vero? E avete fatto bene. Tuttavia non è in questo articolo che scoprirete come e dove trovare sesso a Vienna. Ma vi consigliamo di visitare l'esposizione - dallo stesso nome - del Wien Museum, per scoprire quando e dove hanno luogo gli incontri amorosi a Vienna, dal XIX secolo.

Più infatti una città cresceva, al tempo, più si creavano gli spazi e le possibilità per soddisfare i propri desideri sessuali, mantenendo l'anonimato. La mostra illustra, tra gli altri aspetti, quali tipi di desideri sessuali potevano essere dichiarati in modo esplicito, e quali invece dovevano essere tenuti nascosti. E quali conseguenze si dovevano temere, nel caso in cui si fosse stati scoperti. Una cosa è certa: nelle camere, negli angoli bui e nei bordelli di Vienna accadeva di tutto.

Vibratori terapeutici e sesso in carrozza

Svariati aneddoti di questo tipo vengono presentati, con l'aiuto di esemplari originali, nella mostra del Wien Museum, tra questi:

  • La vendita di vibratori è stata vietata per lungo tempo. Potevano essere venduti solo presentando ricetta medica (per uomini impotenti oppure per donne "isteriche" che dovessero essere curate con la "cura dell'orgasmo"). La mostra presenta un vibratore del 1900, che al tempo fu sequestrato dalla polizia.
  • Oggi servono a scarrozzare i turisti per la città, prima i fiacre (carrozze) venivano spesso usati come "nidi d'amore": Questi "viaggi", che il cocchiere aveva cura di eseguire attraverso la città in modo lento ed evitando sobbalzi, venivano chiamati a Vienna "trasporti di porcellana". Una cartolina ne raffigura uno.
  • Anche le sponde del Danubio erano un luogo ambito per gli incontri amorosi: nonostante il divieto, si riusciva quasi sempre a farsi un bagno nudi, indisturbati. Se però si sentiva sopraggiungere la polizia, bisognava avere a portata di mano un cosiddetto "Lobaufetzerl", una sorta di pantaloncino da bagno più che improvvisato, se si voleva evitare l'arresto per oltraggio al pudore.
  • Il primo orgasmo femminile della storia del cinema fu viennese: Hedy Kiesler (più conosciuta come la star hollywoodiana Hedy Lamarr) appare completamente nuda nel film "Estasi" del 1933, raggiungendo un acme e una fama da Oscar. La mostra presenta una sequenza di oltre tre minuti.
  • Dove oggi ha luogo uno dei più bei mercati di Natale della città, un tempo passeggiavano le prostitute: l'ambigua fama del quartiere Spittelberg è illustrata da una cartolina.
  • L'omosessualità era, fino al XX secolo inoltrato, non solo uno scandalo, ma anche ufficialmente proibita. Ciononostante i gay si incontravano alla sauna "Centralbad" (Bagno centrale), oggi nota come "Kaiserbründl". Qui il fratello minore, gay, dell'Imperatore Francesco Giuseppe si prese addirittura un sonoro schiaffone, per aver toccato in modo immorale un ufficiale. La mostra presenta un bellissimo manifesto del 1904.

L'ingresso alla mostra è consentito solo alle persone che abbiano compiuto i 18 anni!

Sesso a Vienna. Desiderio, controllo, disubbidienza

15.9.2016-22.1.2017

Wien Museum Karlsplatz

Karlsplatz, 1040 Wien
  • Prezzi

    • Ragazzi sotto i 19 anni   €0
    • Free admission on first Sunday of the month
    • Vantaggi con la Vienna Card:
  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
    • festivi, 10:00 - 18:00
    • geschlossen: 1.1., 1.5., 25.12.
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   179  cm  largo )
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Wheelchair for rental, seats available. Permanent exhibition tours for visually impaired visitors by prior arrangement (Tel. +43 1 505 87 47-85 180). Overview map in large print available.

    • Note

      The exhibition area is accessible via elevator (orientation with Braille) and deducible with the wheelchair.

       

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo