Bagnante

Arte erotica giapponese

Gli "shunga" giapponesi ("immagini di primavera") trasmettono un rapporto apparentemente disinibito con la nudità e la sessualità. L'esposizione "SHUNGA. Arte erotica giapponese" nel Laboratorio di design del MAK mostra la qualità artistica delle xilografie a colori esplicitamente erotiche, che nonostante la lunga proibizione da parte del governo giapponese sono diventate un fenomeno di massa. Fogli, album e libri di noti maestri come Suzuki Harunobu, Katsushika Hokusai o Kitagawa Utamaro ci offrono uno spaccato di questo aspetto della storia dell'arte giapponese, tutt'oggi spesso ancora considerato tabù.

La prima parte della mostra presenta le prime serie shunga, risalenti al XVII secolo. Nell'ultima parte è presentata una mostra fotografica dell'artista giapponese Nobuyoshi Araki (nato nel 1940), che fa riferimento agli shunga in molte serie di nudi. Gli shunga si caratterizzano per la precisione dei dettagli anatomici, le posizioni del corpo a volte estreme e una rappresentazione dei genitali in dimensioni sproporzionate.

Avvertenza: la mostra contiene rappresentazioni esplicitamente erotiche, che potrebbero urtare la sensibilità morale dei giovani sotto i 16 anni. L'ingresso è tuttavia consentito senza limiti di età minima.

SHUNGA. Arte erotica giapponese

Dal 12.10.2016 al 29.1.2017

MAK – Museo austriaco di Arti Applicate/Arte Contemporanea

Stubenring 5 , 1010 Wien
  • Prezzi

    • Ragazzi sotto i 19 anni   €0
    • Every Tuesday: MAK NITE with free admission from 6 pm - 10 pm
    • Vantaggi con la Vienna Card:
  • Orari di apertura

    • Mar, 10:00 - 22:00
    • Mer - Dom, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Elevator to the exhibition rooms.

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo