Statua di Calafati

Il Prater del 1900

Il „Pratter“ viene menzionato per la prima volta in un documento nel 1403. Nel 1766 l’imperatore Giuseppe II aprì ai viennesi la riserva perché ne facessero uso come area ricreativa.

E poiché l’imperatore autorizzò anche l’apertura di chioschi gastronomici, in breve, al limite dell’ex-riserva di caccia imperiale, sorse il precursore dell’odierno Wurstelprater. Vi si insediarono osti, caffettieri e pasticceri specializzati nella preparazione del panpepato, seguirono le prime altalene, giostre e piste di birilli. Con l’Esposizione Universale nel 1873 sull’attuale comprensorio della fiera il Prater conobbe un periodo di grande fioritura.

Dove si esibiva il Re del valzer

Nel 1895 fu realizzata l’area ricreativa „Venezia a Vienna“, al centro della quale nel 1897 fu eretta la Ruota panoramica, uno dei simboli della città. Il Prater così divenne un luogo in cui veniva offerto divertimento per tutti i gusti: l’alta società vi si fa condurre a passeggio con il calesse, i cadetti e le giovani lavandaie vi si danno appuntamento, i giostrai e i baracconi di curiosità fanno a gara per attirare pubblico, si sentono le melodie di organetti, cantanti degli „Heurige“ e gruppi musicali femminili, ma anche le composizioni del re del valzer Johann Strauß o di maestri dell’operetta come Joseph Lanner e Carl Michael Ziehrer.

Calafati vive ...

Che illustri poeti come Adalbert Stifter e Peter Altenberg siano stati ispirati dall’allegro viavai non è sorprendente ...
Oggi il ricordo dell’antico Prater di Vienna continua a vivere anche nel personaggio di "Calafati" che molto riconoscono nella gigantesca statua di un cinese, amatissima dai fotografi, nel mezzo del Prater.

La statua invece ricorda solo la figura centrale, alta nove metri, di una giostra gestita qui dall’illusionista e proprietario di una locanda Basilio Calafati (1800-1878) alla metà del 19° secolo. Al Pratermuseum presso il Planetarium potrete ammirare ancora oggi le testimonianze dell’antico Prater del 1900 ...

vai alla panoramica del Prater

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo