Secessione

Jugendstil e Modernismo nell’architettura

Nell'architettura si affermò lo Jugendstil Viennese, detto anche Stile Secessionista. La Secessione, costruita nel 1898 secondo i progetti di Joseph Maria Olbrich, è uno dei più celebri edifici in stile Jugendstil viennese. Il palazzo, che è situato nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo Naschmarkt, ebbe un ruolo pionieristico: si trattò del primo edificio espositivo della Mitteleuropa dedicato all'arte moderna. E si tratta fino ad oggi di una delle costruzioni in stile Jugendstil più originali in Europa. Persino Gustav Klimt presentò nel 1897 due proposte per la costruzione del nuovo edificio che venne pensato come alternativa al Künstlerhaus.

Accanto alla Secessione, attorno a cui gravitavano i giovani artisti riunitisi intorno a Klimt, a Vienna esistono ancora numerosi altri palazzi di elevato interesse architettonico che ricordano oggi i fermenti di allora. Furono soprattutto Otto Wagner e Josef Hoffmann a influenzare l'immagine della capitale austriaca: gran parte delle costruzioni Jugendstil di Vienna fu infatti eretta in base ai progetti dei due architetti. Le stazioni, i parapetti ed i ponti dell'ex-Stadtbahn di Vienna, la metropolitana di superficie della città, la Casa delle maioliche e quella delle Muse lungo la Wienzeile, la prima chiesa "moderna" d'Europa (St. Leopold am Steinhof) e l'edificio della cassa di risparmio postale lungo la Ringstrasse furono tutti costruiti da Otto Wagner. Quest'ultimo edificio ospita una mostra permanente sull'operato di Wagner (www.ottowagner.com).

Non si dimentichino poi le ville di Josef Hoffmann nel 19esimo distretto. E gli allievi di Wagner, Josef Plecnik e Max Fabiani, furono i costruttori della chiesa Heilig-Geist-Kirche, della Artaria-Haus e del palazzo dell'Urania. Degna di nota ancora ai nostri giorni ed al contempo pietra miliare dell'architettura moderna di Vienna è la casa di Adolf Loos in piazza Michaelerplatz, disprezzata dall'imperatore Francesco Giuseppe e da tutti i Viennesi abituati all'opulenza dello storicismo architettonico.

Tutte queste costruzioni e molti altri gioielli dello Jugendstil di Vienna sono di una bellezza senza tempo. Si può andare alla loro scoperta in autonomia o anche partecipando ad una delle numerose visite guidate sullo Jugendstil proposte da guide turistiche diplomate.

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo