Carrozza imperiale dorata
© KHM-Museumsverband

Museo delle Carrozze imperiali Vienna

Ciò che rimane del parco veicoli della corte imperiale di Vienna, comprendente oltre 600 veicoli, è oggi conservato nel Museo delle carrozze imperiali. Si possono vedere le sfarzose carrozze di rappresentanza della famiglia imperiale. Uno dei pezzi più pregevoli è la cosiddetta “carrozza imperiale”, costruita presumibilmente intorno al 1735/40 per l’imperatore Carlo VI. Impressionante è anche il carro funebre nero che fu utilizzato tra l’altro per le esequie dell’imperatore Francesco Giuseppe (1916), dell’imperatrice Elisabetta (1898) e dell’imperatrice Zita (1989).

Numerose carrozze di gala di dimensioni più piccole e più sobrie, carrozzine per bambini, veicoli per lo sport e il tempo libero o per i viaggi completano l’esposizione insieme ai sontuosi capi di abbigliamento della corte imperiale. Nel museo è esposta anche l’unica automobile di corte ancora conservata, risalente al 1914.

Sissi e Diana

La mostra permanente al Museo delle Carrozze imperiali delinea un parallelismo tra la figura dell’imperatrice Elisabetta e quella di Lady Diana. Entrambe beneamate dal popolo, furono però infelici nelle loro relazioni intime. Entrambe vissero sotto i riflettori. Ed entrambe morirono di morte violenta. La vita di Sissi viene presentata sulla scorta dei suoi abiti sfarzosi e delle altrettanto sontuose carrozze e accessori da equitazione, ma anche con oggetti personali di uso quotidiano finora mai esposti. Dei video accompagnano i visitatori attraverso un excursus della sua vita, mettendo in luce i paralleli tra Sissi e Lady Di, la “regina di cuori” del XX secolo.

Velocità imperiale

Sono esposti anche i veicoli ad alta velocità della casa asburgica. L’oggetto più recente in mostra è l’auto da corsa nella sua rappresentazione artistica (Formula Renault 1.6) di Ferdinando d’Asburgo. Il figlio di Carlo e Francesca d’Asburgo è pilota e nuova speranza della Formula 1. La sua "Art Car" viene raffrontata con due veicoli storici: l’auto sportiva costruita nel 1814 per l’Imperatore Francesco I, che raggiungeva la velocità di 16 km/h con l’ausilio di due cavalli; e l’"auto imperiale" da 45 CV di Carlo I, una vettura a benzina con 5 marce e una velocità massima di 90 km/h. L’"Art Car" del pronipote Ferdinando d’Asburgo ha 140 CV sotto il cofano e arriva fino a 230 km/h.

Museo delle Carrozze imperiali Vienna (Kaiserliche Wagenburg Wien)

Schönbrunner Schlossstraße, 1130 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • 15. Marzo fino a 29. Novembre
      Daily 9 a.m. to 5 p.m.
    • 30. Novembre fino a 31. Dicembre
      Daily 10 a.m. to 4 p.m.
    • 15.3-29.11.2017: tutti i giorni dalle 9 alle 17
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • (Porte a vento a doppia anta )
    • Offerte speciali per persone disabili

      Special tours for people with special needs on request.
      More information: kunstvermittlung@khm.at or Tel. +43 1 525 24-5202

    • Note

      Main entrance: steps (more than 3 cm), double doors (each 68 cm wide), entrance to the collection: double swinging doors, total width 130cm, exhibition area: flat floors, wheelchair-accessible. Second floor area reachable via steps (width 128 cm, 12 steps, landing, then 155 cm, 10 steps, handrail on both sides of the steps, 100 cm high). Restroom outside Coach Collection.

aggiungi al mio programma di viaggio

 

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *