Egon Schiele, Autoritratto con alchechengi, 1912
© Leopold Museum, Wien

Mostre sul tema dell’anno 2018: Bellezza e abisso. Klimt.Schiele.Wagner.Moser.

Museo Leopold 

Egon Schiele. La mostra celebrativa per il centenario
23/2 - 4/11/2018

Dipinti, opere su carta e numerose carte d'archivio (atti, documenti, ecc.) mostrano i temi principali della produzione artistica di Egon Schiele: la sua rottura con la tradizione, il suo scoprirsi espressionista, la violazione dei tabù, la spiritualità e la trasformazione, e gli speciali autoritratti. I dipinti a olio e i disegni risalgono principalmente agli anni espressionisti (1910-1914). Per motivi di restauro, le opere su carta non vengono esposte tutte contemporaneamente, ma in tre "serie". Importanti prestiti completano la collezione.

Gustav Klimt
22/6 - 4/11/2018

La mostra presenta, oltre al patrimonio del Museo Leopold e alla collezione privata della Famiglia Leopold, anche esemplari della Klimt Foundation, opere di un nuovo prestito permanente affidato al Museo da un discendente della Famiglia Klimt, e prestiti internazionali. L'esposizione mostra la trasformazione artistica di Klimt dal tardo storicismo fino a diventare il più significativo rappresentante dello stile liberty viennese. Una particolarità è il dipinto presente in una sala interamente dedicata a lui, "La sposa": Klimt concepì il suo ultimo capolavoro sulla base di numerosi disegni e studi, passando stilisticamente dallo stile liberty all'espressionismo. Questa opera incompiuta viene esposta per la prima volta insieme a rilevanti disegni preparatori e insieme e all'unico libro di schizzi dell'artista fino ad oggi rinvenuto, risalente all'anno 1917. Questo documento autentico proveniente dalla collezione della Klimt Foundation non contiene solo schizzi a matita di dipinti di Klimt oggi scomparsi, ma illustra anche il processo di creazione di quest'opera.

Fatemi bella, Madame d’Ora. La fotografa d’Ora 1907-1957
13/7 - 29/10/2018

Nello studio fotografico d’Ora sono entrate per farsi ritrarre le celebrità del mondo dell’arte e della moda, dell’aristocrazia e della politica del XX secolo. Il primo artista da lei ritratto è stato Gustav Klimt nel 1908, l’ultimo Pablo Picasso nel 1956. Dora Kallmus fu una delle prime donne ad aprire a Vienna uno studio fotografico, nel 1907. In pochi mesi il suo studio divenne il più elegante e rinomato per le foto artistiche e le immagini da lei realizzate vennero ampiamente pubblicate su diversi giornali e riviste sia in Austria che all’estero.

Moriz Nähr. Fotografia e Modernismo viennese
24/8 - 29/10/2018

Moriz Nähr (1859–1945) appartiene ai più importanti innovatori della fotografia presenti a Vienna intorno al 1900. Con Klimt, Nähr strinse un'amicizia artistica che durò per tutta la vita. Numerosi ritratti fotografici di Klimt lo documentano. Anche Klimt si ispirò ai soggetti di Nähr. Nähr era anche il fotografo personale dell'arciduca erede al trono Francesco Ferdinando. La mostra presenta l'opera diversificata di Nähr: fotografie di paesaggi, di soggetti architettonici e ritratti, "street photography" (scene del Naschmarkt) e documentazioni delle mostre della Secessione.

Belvedere inferiore

Klimt non è la fine. Nuovi fermenti nella Europa Centrale
23/3 - 26/8/2018

Il termine della Prima Guerra Mondiale e la morte di Klimt, Schiele, Wagner e Moser vengono spesso interpretati come la fine di un’epoca e di un periodo di fioritura artistica. L’esposizione mostra quali cambiamenti portò effettivamente con sé questa svolta fondamentale della storia, quali limitazioni, e quali nuove prospettive si aprirono e quali continuità invece permasero. Si possono quindi osservare il cambiamento e la permanenza nell’arte della monarchia danubiana e negli stati nazionali nascenti. Sono esposte circa 80 opere, fra cui anche di Klimt, Schiele, Kokoschka, Moser ed Egger-Lienz.

Orangerie (Belvedere inferiore)

Egon Schiele - I percorsi di una collezione
19/10/2018 - 17/2/2019

La mostra si occupa di ogni singola opera della Collezione Schiele del Belvedere, facendo luce sulla sua acquisizione, sul motivo e la persona ritratta. Inoltre i dipinti vengono confrontati con i singoli studi preliminari. La mostra dà inoltre una visione più ampia dei quadri di Schiele e del suo modus operandi, proiettando e illustrando i risultati degli studi di restauro avviati nell’autunno del 2016 e ancora in corso.

MAK - Museo austriaco di Arti Applicate/Arte Contemporanea

Il magico giardino di Klimt. Un'esperienza di realtà virtuale di Frederick Baker
7/2 - 7/10/2018

Il MAK attira l’attenzione su un punto saliente della sua collezione, le bozze di Klimt per il fregio a mosaico nella sala da pranzo del Palazzo Stoclet di Bruxelles: "Klimt's Magic Garden" è un esperimento di realtà virtuale ispirato al capolavoro di Klimt "Attesa e appagamento". L’artista di virtual reality e regista Frederick Baker crea dal materiale fotografico digitale ad alta definizione un fantastico mondo virtuale, nel quale i visitatori possono intraprendere un viaggio filmico interattivo.

Post Otto Wagner – Dalla Cassa di Risparmio postale al Postmodernismo
30/5 - 30/9/2018

La mostra indaga sull’influsso di Otto Wagner come "padre del Modernismo". Vengono analizzati il contesto e le interazioni tra Wagner ed altri protagonisti del primo Modernismo, così come l’influsso di Wagner sui contemporanei, sugli allievi e le generazioni successive di architetti e designer. A partire dalle più importanti opere di Otto Wagner vengono mostrate le tematiche in cui è possibile ravvisare l’influsso persistente di Wagner sull’architettura del Modernismo e Postmodernismo. Per tutta la durata della mostra sarà di nuovo accessibile al pubblico (lun.-ven. ore 10-17.30) anche il museo WAGNER:WERK nella Cassa di Risparmio postale, quasi di fronte al Museo di Arti applicate. Là, nell’edificio più importante costruito da Wagner, viene illustrata l’opera del geniale architetto.

Koloman Moser. L’artista universale fra Gustav Klimt e Josef Hoffmann
19/12/2018 - 22/4/2019

Il MAK possiede l’archivio della Wiener Werkstätte fondata nel 1903 da Koloman Moser (1868–1918), Josef Hoffmann e Fritz Waerndorfer. L’obiettivo dichiarato di questa famosa comunità di imprese artigiane era portare l’arte in ogni sfera della vita umana. Moser, che lavorò per la Wiener Werkstätte fino al 1907 come pittore, grafico e artigiano, fu anche insegnante dal 1899 al 1918 presso la Scuola di Arti e Mestieri di Vienna (Wiener Kunstgewerbeschule). La mostra presenta la sua opera completa.

Wien Museum 

Otto Wagner
15/3 - 7/10/2018

In occasione del centenario della morte di Otto Wagner (1841–1918) il Wien Museum dedica a questo “architetto metropolitano” la prima mostra completa da oltre 50 anni. La mostra mette in rapporto l’opera di Wagner con i suoi compagni di strada e avversari, analizza il contesto artistico, culturale e politico e l’influenza internazionale dell’architetto sulla base di alcuni oggetti straordinari appartenenti alla collezione del Wien Museum: preziosi disegni, plastici, mobili, dipinti e oggetti personali.

Kunsthistorisches Museum Vienna

Stairway to Klimt. Il ponte di Klimt + "Nuda Veritas"
13/2 - 2/9/2018

Come già avvenuto nel 2012 in occasione del 150esimo anniversario della nascita del pittore, anche nel 2018 sarà allestito il "ponte di Klimt" nel vano scale del Kunsthistorisches Museum (Museo di Storia dell’Arte). Alto dodici metri, il ponteggio offre una vista diretta su un ciclo di tredici dipinti di Klimt, incastonati tra colonne e arcate. I cosiddetti “Zwickel- e Interkolumnienbilder”, cioè le immagini inserite fra i tasselli e le colonne, sono tra le opere più importanti della prima produzione artistica del giovane pittore.
Contemporaneamente al "ponte di Klimt", nella Collezione Antica del Kunsthistorisches Museum Vienna (Museo di Storia dell’Arte) si potrà ammirare il dipinto in formato verticale "Nuda Veritas". Questo dipinto proviene dal lascito del critico letterario Hermann Bahr e viene esposto per la prima volta nella Sala del Doriforo di Policleto insieme ad altre opere d’arte antiche.

Museo ebraico di Vienna 

The place to be. I salotti come luogo dell'emancipazione
30/5 - 14/10/2018

Il corrispondente odierno di quello che erano i salotti viennesi tra il 1780 e il 1930, lo si definirebbe "networking". Questi "spazi di comunicazione" - caratterizzati principalmente dalle loro ospiti ebree, erano luoghi di emancipazione e di acquisizione di potere in due sensi: per donne cui era ancora negata una dimensione pubblica, e per lo sviluppo di una società civile critico-borghese. La mostra presenta i salotti di Fanny Arnstein e Josephine Wertheimstein, fino alle realtà più "riformiste" di Berta Zuckerkandl ed Eugenie Schwarzwald, come luoghi colti della politica e luoghi politici della cultura, illustrando il ruolo che hanno avuto le salonnière dell'epoca per la scena culturale, economica e politica di Vienna. La mostra illustra infine il significato che ha avuto la cultura dei salotti per gli ebrei viennesi costretti in esilio, e che non è stato un caso che proprio Hilde Spiel al ritorno dal suo esilio inglese abbia riportato questa cultura nei salotti viennesi, negli anni del dopoguerra.

Hofmobiliendepot. Museo del Mobile 

Wagner, Hoffmann, Loos e il design di mobili del Modernismo viennese. Artisti, committenti, produttori
21/3 - 7/10/2018

La mostra presenta gli architetti più importanti del Modernismo viennese - Otto Wagner, Adolf Loos e Josef Hoffmann - come architetti di interni e designer di mobili, analizzando le loro diverse posizioni in merito al tema dell’abitare e all’arredare. Un’altra sezione della rassegna è dedicata ai produttori di mobili e arredi di interni come Portois & Fix o i Fratelli Thonet e si occupa anche dei committenti, alcuni dei quali molto prestigiosi (ad esempio Berta Zuckerkandl). inoltre vengono presentati importanti architetture del Modernismo viennese con le grandi foto di Walter Zednicek.

Museo della Letteratura 

Berg, Wittgenstein, Zuckerkandl. Personaggi centrali del Modernismo viennese
22/3/2018 - 17/2/2019

Berta Zuckerkandl fu pubblicista e animatrice di un salotto letterario, amica di molti artisti. L’opera di Ludwig Wittgenstein influenzò filosofi e letterati della sua epoca. E Alban Berg si guadagnò la fama musicando i testi di Peter Altenberg. A questi personaggi e alle loro relazioni sinergiche, che mostrano chiaramente le connessioni tra letteratura, arte, musica, architettura e filosofia, è dedicata questa mostra.

Grillparzerhaus/Archivio di Stato austriaco

Ludwig Wittgenstein: l’odissea del Tractatus (100 anni di Tractatus Logico-Philosophicus)
16/10 - 30/11/2018

Il Tractatus Logico-Philosophicus è una delle opere più innovative della storia della filosofia e, nella sua straordinarietà, rappresenta ancora oggi una sfida. L’intento di Wittgenstein era al tempo stesso filosofico e letterario. Come nella poesia, ciò che il filosofo vuole veramente dire non si esprime a parole, ma deve essere mostrato. La complessa teoria del linguaggio sviluppata da Wittgenstein ebbe un enorme influsso non soltanto sulla filosofia ma anche sulla letteratura, la musica, il film, la pittura, l’architettura, l’antropologia e l’economia.

Museo di Ernst Fuchs 

La cultura dei salotti della vecchia Vienna – Splendido palcoscenico della società
24/4 - 30/9/2018

Nei locali originali della villa in stile Liberty in cui visse per un periodo Otto Wagner viene approfondita anche la storia del salotto letterario. La mostra intreccia aspetti culturali, politici e sociologici per tratteggiare un ritratto più possibile preciso e completo dell’epoca. Un altro tema importante è quello delle biografie delle personalità più rappresentative di questo periodo.

Fondazione austriaca privata Friedrich e Lillian Kiesler

Vienna nel 1924. Stazione dell'avanguardia
3/9 - 21/12/2018

L’architetto, artista, designer e scenografo Friedrich Kiesler (1890–1965) aveva organizzato nel 1924 a Vienna la "Mostra internazionale sulle nuove tecniche per il teatro". All’epoca vi si erano ritrovate tutte le celebrità dell’Avanguardia. Seguendo completamente la tradizione del Modernismo viennese, nel quale l’artista lavorava in modo globale, Kiesler aveva concepito specialmente per la mostra il sistema L+T ("Leger und Träger"/posa e supporto), una costruzione completamente libera nello spazio, destinata alla presentazione di oggetti e immagini. Ora, nel 2018, la mostra tematizza questa rappresentazione straordinaria dell’Avanguardia viennese.

Casa della Musica. Il museo del Suono

Il Modernismo di Vienna. Una nuova epoca musicale
22.2 - 7.10.2018

La mostra ripercorre questo periodo ricco di fermenti rivoluzionari dal punto di vista musicale e fa rivivere nei prestigiosi locali espositivi le vicende della “Seconda Scuola di Vienna” e del compositore Gustav Mahler. Le sinfonie di Mahler e la sua idea dell’opera d’arte totale avevano già preannunciato un cambiamento radicale. Ma fu Arnold Schönberg con la sua tecnica compositiva dodecafonica a rivoluzionare tutto quello che c’era stato prima di lui. A Schönberg e ai suoi contemporanei Alban Berg e Anton von Webern è dedicata questa mostra temporanea. Stazioni sonore, partiture storiche e divertenti aneddoti illuminano questa nuova era della musica.

Bank Austria Kunstforum Vienna

Giapponismo
10/10/2018 - 20/1/2019

La mostra è dedicata alla “giappomania”, la passione del mondo occidentale per l’estetica e l’immaginario dell’estremo oriente e le sue influenze sul Modernismo intorno al 1900. Da Parigi il giapponismo dilagò in tutta l’Europa. A Vienna, sull’onda dell’Esposizione mondiale viennese del 1873, si sviluppò una vera e propria moda intorno all’estetica orientale che ebbe tra i suoi adepti anche Gustav Klimt ed Egon Schiele. Oltre ad alcune opere di questi due artisti, la rassegna presenta anche opere di Edgar Degas, Henri de Toulouse-Lautrec e degli artisti riuniti nell’associazione "Blauer Reiter", complessivamente circa 100 pezzi.

Museo austriaco del Teatro

Applicazioni. Koloman Moser e il teatro
18/10/2018 - 22/4/2019

Nell’anno celebrativo il Museo austriaco del Teatro dedica una mostra all’opera teatrale finora piuttosto trascurata del poliedrico “artista dai mille talenti" Kolo Moser. Se il MAK – Museo austriaco di Arti Applicate/Arte Contemporanea propone una visione generale dell’opera complessiva dell’artista, qui vengono presentati lavori teatrali che spaziano dal genere intimo del cabaret ai grandi allestimenti operistici. Tra l’altro è un’eccellente occasione per ammirare i disegni dei fondali scenografici e dei costumi realizzati per l’opera “Der Bergsee” di Julius Bittner, recentemente acquisiti dal Museo austriaco del Teatro. La prima dell’opera nell’allestimento di Kolo Moser fu eseguita il 9 novembre 1911 presso il Teatro di corte regio-imperiale di Vienna. Nell’ambito dell’esposizione si potrà ammirare anche il dipinto di Klimt “Nuda Veritas”, proveniente dal lascito del letterato Hermann Bahr.

“Villa Klimt”, l’atelier di Gustav Klimt

Klimt lost
5/5-30/12/2018

Klimt è presente in ogni dove, le sue opere sono internazionalmente riconosciute come capolavori. Quello che rimane nell’ombra è il tema delle opere d’arte depredate dai nazisti, dei capolavori spariti e le storie su collezionisti, autori e vittime delle razzie. La mostra allestita nella Villa Klimt pone la questione della perdita e di come rapportarsi ad essa, una questione che va molto al di là delle singole opere d’arte. I protagonisti dell’epoca e i Klimt perduti vengono presentati da una nuova angolatura.

Varie location/Istituto di storia e teoria della biografia Ludwig Boltzmann

La Giovane Vienna. Natura più X
marzo 2018 – aprile 2019

Dieci mostre in diverse location di Vienna, coordinate dall’Istituto di storia e teoria della biografia Ludwig Boltzmann, prendono spunto da diversi protagonisti del Modernismo viennese. Al Café Central ad esempio ci si dedica al “secondo salotto” del circolo letterario “Giovane Vienna”, al Metro Kinokulturhaus ai primi giochi di luce e al Museo di Sigmund Freud ai rapporti tra psicoanalisi e letteratura del Fin de siècle. Su www.gtb.lbg.ac.at è possibile trovare tutti i dettagli, le date e le location.

Informazioni sul tema dell’anno 2018

Belvedere inferiore, Orangerie (Belvedere - Unteres Belvedere & Orangerie)

Rennweg 6, 1030 Wien
  • Prezzi

    • Ragazzi sotto i 19 anni   €0 €
  • Orari di apertura

    • tutti i giorni, 10:00 - 18:00
    • Ven, 10:00 - 21:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • ( Porta  90  cm  largo )
      • Rampa 600  cm  lungo , 200  cm  alto
    • Con ascensore
      • 140 cm largo e 90 cm profondo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Guided tours for groups in Austrian sign language and for the visually impaired (tactile tours).
      Reduced admission for persons with special needs and their escorts.

    • Note

      Lower Belvedere Shop & Orangerie: no steps

      Orangery entrance: wheelchair access via link corridor from Lower Belvedere to the Orangery, 2 single, paned doors (each 131 cm wide). Wheelchair-accessible restroom in the Orangery.

aggiungi al mio programma di viaggio

MAK – Museo austriaco di Arti Applicate/Arte Contemporanea

Stubenring 5 , 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mar, 10:00 - 22:00
    • Mer - Dom, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Elevator to the exhibition rooms.

aggiungi al mio programma di viaggio

Wien Museum Karlsplatz

Karlsplatz, 1040 Wien
  • Prezzi

    • Ragazzi sotto i 19 anni   €0
    • Free admission on first Sunday of the month
    • Vantaggi con la Vienna City Card:
  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
    • festivi, 10:00 - 18:00
    • closed Jan 1, May 1, Dec 25
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   179  cm  largo )
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Wheelchair for rental, seats available. Permanent exhibition tours for visually impaired visitors by prior arrangement (Tel. +43 1 505 87 47-85 180). Overview map in large print available.

    • Note

      The exhibition area is accessible via elevator (orientation with Braille) and deducible with the wheelchair.

       

aggiungi al mio programma di viaggio

Museo Leopold

Museumsplatz 1 , 1070 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Lun, 10:00 - 18:00
    • Mer, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 21:00
    • Ven - Dom, 10:00 - 18:00
    • Da giugno ad agosto aperto tutti i giorni. Il Museo Leopold resterà chiuso dal 5 novembre al 5 dicembre 2018 per lavori di ristrutturazione.
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta )
    • Parcheggi Ingresso principale
      • 4 Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
      • 89 cm largo e 210 cm profondo , Porta 90 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Main entrance, access to all exhibition rooms and restaurant/café: no steps.

      4 parking spaces for visitors with disabilities in the MuseumsQuartier area.

      6 free parking spaces for visitors with special needs on the premises (access: Burggasse / Volkstheater) with proper identification and 4 parking spaces for visitors with special needs in the parking garage (basement level 2 next to elevator, access: main entrance Museumsplatz).

aggiungi al mio programma di viaggio

Kunsthistorisches Museum (Museo di storia dell'arte)

Maria-Theresien-Platz, 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 21:00
    • Da giugno ad agosto aperto tutti i giorni
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • 5 Gradini (Porte a vento a doppia anta   300  cm  largo )
    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Parcheggi Ingresso principale
      • 5 Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
      • 150 cm largo e 130 cm profondo , Porta 99 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Wheelchair rental possible (please reserve one day in advance).
      Guided tours for visitors with special needs as well as tactile tours for the blind and visually impaired on request (Tel. +43 1 525 24-5202). Three masterpieces of the Renaissance collection of the painting gallery, selected objects of the Kunstkammer, the Egyptian-Oriental collection and the collection of antiquities are available to the blind and visually impaired as castings for touching. A brochure with image descriptions of this in Braille is available. The Kunsthistorisches Museum offers workshops for people with dementia (Tel. +41 1 525 24-5202)
      Wheelchair users who visit the museum via Burgring 5 can purchase their tickets at the shop in the lobby.

aggiungi al mio programma di viaggio

Museo ebraico Vienna (Jüdisches Museum Wien) Palais Eskeles

Dorotheergasse 11, 1010 Wien
  • Prezzi

    • Biglietto valido per il Museo Judenplatz e per il Museo ebraico in Dorotheergasse
    • Vantaggi con la Vienna City Card:
  • Orari di apertura

    • Dom - Ven, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   162  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 110 cm largo e 140 cm profondo , Porta 80 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Guided tours for visitors with special needs on request.
      Discounted admission for people with disabilities 8 Euro (1 companion free) and people with social pass/mobility pass (photographic ID required).

    • Note

      Access to all exhibition rooms and to café: no steps.

aggiungi al mio programma di viaggio

Hofmobiliendepot. Museo del Mobile Vienna

Andreasgasse 7, 1070 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   180  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 90 cm largo e 160 cm profondo , Porta 90 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Seeing-eye dogs permitted. Guided group tours for wheelchair users on request.

    • Note

      All areas accessible via elevator. Elevator 3rd-5th floor.
      Lifting platform to the first floor: door width: 83 cm, cabin depth: 117 cm, cabin width: 75 cm. Access to the restaurant / café: no steps.

aggiungi al mio programma di viaggio

Literature Museum of the Austrian National Library

Johannesgasse 6, 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 21:00
    • June - September, also on Mondays from 10.00 am to 6.00 pm
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini
    • Con ascensore
      • 125 cm largo e 140 cm profondo , Porta 90 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Access to the exhibitions rooms in the 1st, 2nd and 3rd floors as well as to cloakroom in basement with elevator. Tours for people with disabilities and special needs on request.

aggiungi al mio programma di viaggio

Grillparzerhaus/Archivio di Stato austriaco

Johannesgasse 6, 1010 Wien
  • Orari di apertura

    • 16.10.2018 fino a 30.11.2018
    • Mar - Dom, 10:00 - 18:00
    • Gio, 10:00 - 21:00
aggiungi al mio programma di viaggio

Museo di Ernst Fuchs nella Villa I di Otto Wagner

Hüttelbergstraße 26 , 1140 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mar - Dom, 10:00 - 16:00
    • only by appointment Lun
    • Visite guidate su prenotazione
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • 3 Gradini (Porte a vento )
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
    • Note

      Inside the building: 6 steps. Roman bath on first floor reached via stairs, museum not suitable for wheelchair users.

aggiungi al mio programma di viaggio

Fondazione austriaca privata Friedrich e Lillian Kiesler

Mariahilferstraße 1b/Top 1, 1060 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

Casa della Musica (Haus der Musik) Il museo dei suoni

Seilerstätte 30 , 1010 Wien
  • Prezzi

    • Adulti   €13
    • Bambini (da 0 a 3 anni)  €0
    • Bambini (da 4 a 11 anni)  €6
    • Famiglia   €29
    • Night Ticket (20:00-22:00): 6,50 €. Combination ticket House of Music & Mozarthaus Vienna: 18 €. Ticket "Museumsmelange": pick 2 out of 4 museums (Mozarthaus Vienna, KunstHausWien, Vienna Jewish Museum, House of Music) for 18 €
    • Vantaggi con la Vienna City Card:
  • Orari di apertura

    • tutti i giorni, 10:00 - 22:00
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte scorrevoli automatiche )
    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Tours in sign language on request.

    • Note

      Access to all exhibition rooms and café: no steps (via elevator).

aggiungi al mio programma di viaggio

Bank Austria Kunstforum Wien

Freyung 8, 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • 1.8.-23.9.2018 tutti i giorni, 10:00 - 18:00
    • tutti i giorni, 10:00 - 19:00
    • Ven, 10:00 - 21:00
    • 24.12: 10 a.m. to 3 p.m. / 31.12: 10 a.m. to 4 p.m. / 01.01: 12 p.m. - 7 p.m.
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Special tours for the deaf and hard of hearing.

    • Note

      All rooms accessible without steps (elevator)

aggiungi al mio programma di viaggio

Museo del Teatro

Lobkowitzplatz 2 , 1010 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Mer - Lun, 10:00 - 18:00
    • Presentazioni, visite guidate e workshop su prenotazione
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini (Porte a vento a doppia anta   120  cm  largo )
    • Con ascensore
      • 130 cm largo e 150 cm profondo , Porta 130 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Wheelchair rental (by prior arrangement: at least two days ahead of time). Tours for visitors with disabilities and special needs on request (Tel. +43 1 525 24–5310).

    • Note

      Exhibition area on ground floor: with portable ramp placed by staff as required. Intercom system at the main gate (front door or box office), staff will take you to the elevator.

      Seeing-eye dogs permitted (please register at the box office, Tel. +43 1 525 24-3460).

       

aggiungi al mio programma di viaggio

Villa di Klimt

Feldmühlgasse 11, 1130 Wien
  • Prezzi

  • Orari di apertura

    • Gio - Dom, 10:00 - 18:00
    • festivi, 10:00 - 18:00
    • Martedì e mercoledì aperto su richiesta; chiuso nei giorni festivi ufficiali
  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • senza gradini
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Note

      Access to the exhibition is wheelchair-accessible, the rooms also have few barriers. The entire garden is wheelchair-accessible.

aggiungi al mio programma di viaggio

 

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *