Gustav Klimt, 1914

Biografa di Gustav Klimt

1862
Nasce il 14 luglio a Baumgarten nei pressi di Vienna.

1883
Fonda la “Compagnia degli Artisti” con il fratello Ernst Klimt e Franz Matsch.

1890
Gustav Klimt, insieme al fratello Ernst e a Franz Matsch, si assume l’incarico di completare la decorazione incompiuta di Hans Makart nella tromba delle scale del Kunsthistorisches Museum.

1891
Klimt aderisce alla Società cooperativa degli Artisti.

1894
Viene conferito a Klimt l’incarico di realizzare i dipinti che dovevano rappresentare le facoltà dell’Università di Vienna (“Filosofia”, “Medicina”, “Giurisprudenza”). Con questi dipinti Klimt vince diversi premi all’estero. In Austria viene duramente osteggiato, tanto che nel 1905 rinuncia a questo incarico.

1897
Klimt esce dalla Società cooperativa degli Artisti e diventa membro nonché primo presidente della Secessione Viennese.

1898
Prima e seconda mostra della Secessione con opere di Klimt. Il suo dipinto “Pallade Atena” (oggi esposto al Wien Museum) raccoglie non poche critiche.

1902
Klimt dipinge il ritratto di Emilie Flöge, proprietaria di una boutique, e con lei intreccia un’amicizia destinata a durare tutta la vita. Il ritratto è esposto al Wien Museum. Alla XIV mostra della Secessione, Klimt presenta il suo Fregio di Beethoven, che si può ammirare tutt’oggi in quella sede.

1904
Josef Hoffmann ottiene l’incarico di costruire il Palazzo Stoclet a Bruxelles. Klimt disegna il fregio per la sala da pranzo di questo palazzo.

1907
Klimt realizza il dipinto “Adele Bloch-Bauer I”, oggi esposto alla Nuova Galleria di New York.

1908
Al vernissage della “Rassegna d’Arte di Vienna del 1908” Klimt presenta il “Bacio”, destinato a diventare il suo dipinto più famoso. Oggi lo si può ammirare al Belvedere.

1911
“Morte e vita” (oggi al Museo Leopold) ottiene il primo premio all’Esposizione Internazionale di Belle Arti a Roma.

1918
Klimt muore il 6 febbraio a Vienna in seguito a un colpo apoplettico. La sua tomba si trova al cimitero di Hietzing.

I luoghi più rappresentativi di Klimt a Vienna: Belvedere, Secessione, Museo Leopold, Wien Museum, Museo austriaco del Teatro, Burgtheater, Kunsthistorisches Museum Vienna, Albertina, MAK, Villa Klimt

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *
Appellativo