Koloman Moser

Biografia di Koloman Moser

Il potenziale creativo di Koloman Moser nella Vienna intorno al 1900 era insuperabile. Con la Wiener Werkstätte questo talento poliedrico raccolse molti successi.

1868
Koloman Moser nasce il 30 marzo a Vienna.

1886
Entra all’Accademia di Belle Arti di Vienna, dove segue i corsi di Pittura e Modellato.

1892-93
Moser è l’insegnante di disegno dei figli di Carlo Ludovico (padre dell’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono asburgico, e nonno dell’imperatore Carlo I).

1893-95
Studia design grafico alla Kunstgewerbeschule (Scuola di Arti e Mestieri), dove dal 1900 è anche professore.

1897
Come socio cofondatore della Secessione disegna l’intestazione della carta da lettera e concepisce nelle sue linee fondamentali la rivista Ver Sacrum dell’associazione.

1898
Per l’edificio della Secessione, inaugurato quest’anno, Moser disegna la decorazione della facciata (compreso il Fregio delle Portatrici di corone) e una vetrata per l’atrio.

1903
Insieme a Josef Hoffmann e Fritz Waerndorfer fonda la Wiener Werkstätte. Fino al 1907 condivide la direzione artistica con Hoffmann.

1904-05
Moser disegna la vetrata per la Chiesa di San Leopoldo realizzata da Otto Wagner.

1905
Kolo Moser lascia la Secessione insieme al “Gruppo Klimt”.

1907
In seguito a contrasti con Waerndorfer lascia la Wiener Werkstätte e si dedica maggiormente alla pittura.

1908
Moser partecipa alla Rassegna d’Arte di Vienna organizzata dal “Gruppo Klimt”.

1911
Unica personale di Moser alla Galleria d’arte Miethke di Vienna e partecipazione all’Esposizione Internazionale di Belle Arti di Roma.

1912
Partecipazione alla Grande Esposizione di Belle Arti di Dresda.

1916
Moser espone alla Rassegna d’Arte viennese a Berlino.

1918
Kolo Moser muore il 18 ottobre per un cancro alla laringe. Viene sepolto al cimitero di Hietzing.

I luoghi più rappresentativi di Moser a Vienna: MAK, Museo Leopold, Chiesa di San Leopoldo (progetto: Otto Wagner)

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *