Vienna dall’alto
© WienTourismus/Christian Stemper

Sicuramente Vienna

La città più vivibile al mondo è anche una delle più sicure. E Vienna funziona. 24/7. Ben due classifiche internazionali indicavano Vienna e l’Austria già a giugno 2020 tra le destinazioni più sicure al mondo, in termini di Covid-19. E questo ha un motivo molto semplice: da decenni la sicurezza è scontata a Vienna, non solo in tempi di coronavirus.

Sicuri fin da subito 

Sia che arriviate in aereo, in treno o in auto. L’arrivo sicuro è garantito. Nell’aeroporto di Vienna Schwechat in tutto il terminale vige l’obbligo di indossare la mascherina per passeggeri, addetti e visitatori. A tutti i passeggeri in arrivo viene misurata la temperatura in modo completamente automatico, mediante telecamere termiche. In caso di febbre viene coinvolto un medico, che esegue un ulteriore controllo e verifica la presenza di eventuali sintomi; ove necessario, anche informandosi sul precedente tragitto di viaggio, vengono attuate ulteriori misure di sicurezza. Inoltre è possibile, direttamente all’aeroporto, fare un test molecolare PCR Covid-17, che fornisce il risultato in poche ore (il test è a pagamento).

Anche nel caso arriviate col treno la sicurezza al vostro arrivo è garantita: ÖBB garantisce la pulizia e disinfezione più volte al giorno degli spazi e degli arredi dei treni. Anche qui, vige da metà aprile 2020 l’obbligo di indossare la mascherina su tutti i treni. In prossimità dei binari non è obbligatorio indossare la mascherina, ma in caso di presenza di molte persone si consiglia di applicare una copertura su naso e bocca. Inoltre: da fine giugno anche i treni notturni ÖBB Nightjet sono tornati operativi, e assicurano anch’essi un viaggio confortevole e soprattutto sicuro.

Sicurezza a passeggio per la città

Al fine di prevenire i contagi, in tutti i mezzi di trasporto delle linee di Vienna, nonché nelle stazioni della metropolitana (oltre la linea di convalida del biglietto, in direzione del binario) vige l’obbligo di indossare la mascherina. Sono esonerati solo i bambini sotto i sei anni di età e le persone che per motivi di salute non possono portare la mascherina. Tutti i veicoli vengono sottoposti giornalmente a una pulizia approfondita. Inoltre tutte le stazioni e tutte le superfici con le quali i viaggiatori possono venire a contatto ogni giorno vengono pulite in modo approfondito e disinfettate, ivi compresi appoggi, aste e sedute.

Dove è obbligatorio indossare la mascherina?

La mascherina è obbligatoria attualmente in tutti gli esercizi commerciali e nel settore dei servizi, negli uffici pubblici, in tutti i musei, biblioteche, scuole, in ogni luogo dove si hanno contatti con i clienti, uffici postali e filiali di banca, distributori di carburante, panetterie, trasporti pubblici, in occasione di visite in case di cura, ospedali, residenze per anziani, ambulatori, farmacie e in casi di manifestazioni in luoghi chiusi (tranne che quando si è seduti), nei mercati, alle fiere, nelle feste religiose e nella ristorazione (solo al tavolo si può togliere la mascherina; max 10 persone per tavolo; cibi e bevande sono ancora serviti esclusivamente a tavola).

Garanzia di sicurezza per il pernottamento

La città garantisce elevati standard di sicurezza e igiene anche per quanto riguarda i pernottamenti. Secondo il motto "No Risk – More Fun!" ovvero “no rischi più divertimento”, la Camera di Commercio di Vienna in collaborazione con l’Ente per il Turismo di Vienna ha ideato il sigillo di sicurezza "Safe Stay" per supportare le strutture ricettive nell’attuazione degli elevati standard di sicurezza e di qualità. Questo sigillo vi garantisce l’osservanza dei più rigorosi standard in materia di sicurezza e di igiene.

Sintomi? La lista di controllo per chi si ammala in vacanza

  • Se avete il sospetto di esservi infettati, vi preghiamo di rimanere presso la struttura ricettiva in cui vi trovate ed evitare i luoghi affollati come ad esempio i mezzi pubblici. 
  • Contattate il numero di emergenza sanitaria 1450: riceverete una consulenza medica da parte di personale sanitario, insieme a ulteriori informazioni.
  • Per i casi di sospetto COVID-19 ovvero di persone con lievi stati patologici, che non hanno la possibilità di fare la quarantena a casa, le strutture ricettive sono disponibili con 130 posti complessivi (nella zona dell’Ospedale Otto Wagner, dell’ex centro geriatrico di Vienna e dell’ex ospedale Floridsdorf). In totale Vienna dispone di oltre 6.000 possibili posti di alloggio circa, che potrebbero essere adattati per persone con o senza particolari esigenze di cura o di assistenza e per il personale sanitario.
  • Bene a sapersi: chi dovesse trovarsi a trascorrere la quarantena in una delle strutture della città di Vienna a seguito di misure ufficiali ovvero decisioni delle autorità preposte (sulla base della legge sull’epidemia), non dovrà sostenere i costi del proprio soggiorno. Gli ospiti possono anche decidere, se non ci sono indicazioni ufficiali contrarie, di trascorrere la quarantena in hotel, ma in tal caso facendo fronte alle relative spese.

Vienna si risveglia a nuova vita

La città rifiorisce gradualmente sempre più e si presenta nella sua forma migliore proprio in estate. Musei, luoghi da visitare, ristoranti, bar e hotel riaprono le loro porte dando il benvenuto ai visitatori. #ViennaOpenNow

Scopri il mondo a Vienna

A Vienna c’è molto da vedere: avete voglia di una visita alla Schweizerhaus, una passeggiata al Tempio greco di Teseo nel Volksgarten o di un’incursione nella savana? A guardar bene, a Vienna possiamo trovare tutto il mondo. Che ne dite allora di un giro del mondo a Vienna?

Ulteriori informazioni e link utili:

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *