Amici gay e lesbo alla Rainbow Parade davanti al Burgtheater

Tu sei qui:

Celebrate Life. Experience Vienna.

Vienna è tornata in tutto il suo splendore. La città è ancora più vivace, più moderna e più splendida di prima della crisi e offre numerosi (nuovi) motivi per celebrarvi nuovamente la vita. Perché Vienna ha lavorato costantemente per suo futuro. Proprio come si fa in una metropoli. Dietro la facciata imperiale della città, si sviluppano costantemente delle novità. L'arte, la cultura, la scienza, la diversità, lo scambio, l'architettura e il divertimento hanno plasmato lungo secoli l'anima di questa città. Vienna ha fatto molte esperienze, ma una cosa non è mai stata: ferma. Nel 2022, la città continuerà ad essere in movimento e ad offrire ai suoi visitatori e residenti il meglio di tutti i mondi: in prima linea arte, cultura, vita cittadina e divertimento.

Celebrate the Arts

Uno dei fattori di successo di Vienna è l’alta qualità della vita offerta. Questa attrae artisti e persone creative. La fiorente scena artistica e culturale di Vienna è parte integrante del DNA della città. Tre quarti degli ospiti di Vienna vengono in visita per via dell'eccezionale offerta di arte e cultura. Lo scrittore austriaco Karl Kraus (1874-1936) affermava già giustamente: “Le strade di Vienna sono lastricate di cultura. Le strade di altre città con l’asfalto.” E infatti: solo tra l'Università di Vienna e Karlsplatz - su un'area di poco meno di 1,2 km² - gli ospiti di Vienna possono visitare quasi 30 musei. Più arte - dall'antichità al presente - in uno spazio così piccolo è impossibile. Vienna è un centro propulsore per l’arte. L'offerta culturale di Vienna sarebbe largamente sufficiente per una città quattro volte più grande.

Kunsthistorisches Museum Vienna, spazio espositivo
© WienTourismus/Paul Bauer

E la scena culturale di Vienna continua a crescere: nel 2022 a Vienna saranno (ri)aperti ancora diversi nuovi musei, come il Belvedere Inferiore o la Heidi Horten Collection. E Vienna è sulla buona strada per diventare un hotspot per artisti di origine africana che prendono spunto da Gustav Klimt ed Egon Schiele. La varietà culturale della città caratterizza l’alta qualità dell'offerta ed è allo stesso tempo un prodotto e un'espressione della Vienna cosmopolita e aperta al mondo, di cui beneficiano sia i viennesi che i visitatori.

Celebrate the City

L'apertura e lo scambio di idee sono parte integrante di questa città, la diversità non è uno slogan di marketing. Così, Vienna ha assunto un ruolo pionieristico nell'uguaglianza LGBT in tutta l'Austria. A Vienna si possono inoltre trovare 178 nazionalità diverse. Questa miscela delle più diverse influenze può essere sperimentata soprattutto nei numerosi Grätzeln di Vienna. Questo è il posto migliore per celebrare la vita in città.

Vienna è piena di varietà: le facciate imperiali si alternano all'architettura contemporanea. Nel centro della città, si può andare da A a B a piedi senza problemi. Gli spazi pubblici hanno smesso da tempo di essere parcheggi, trasformandosi in luoghi in cui sentirsi a proprio agio e respirare profondamente. Metà della città è già costituita da spazi verdi e specchi d’acqua, mentre quasi 1.000 parchi abbelliscono la città. Vienna offre le esperienze di una metropoli senza i fattori di stress di una metropoli. Questo la rende anche molto attraente per i meeting: più di 200 impressionanti sedi e hotel per riunioni, sia storici sia moderni, offrono lo scenario perfetto per congressi, riunioni aziendali e incentivi.

© WienTourismus / Christian Stemper

Nella progettazione di nuove aree smart per lo sviluppo urbano, si fa attenzione non solo a creare abitazioni innovative e sostenibili, ma anche a integrare strutture di ricerca, moderni hotel di design con concetti sostenibili (come il Dormero Hoho, che è costruito al 75% in legno), spazi di co-working, spazi verdi e cultura. E Vienna vuole essere neutrale per il clima entro il 2040.

Tutti questi fattori rendono Vienna una “città felice”. Una città di brevi distanze, dove ci si può sentire al sicuro e incontrare persone. Dove basta camminare pochi metri per arrivare alla prossima oasi verde. - Anche se spesso non sembra... noi viennesi siamo davvero felici.

La Uniqa Tower sul Canale del Danubio
© WienTourismus/Christian Stemper

Celebrate the Extraordinary

Non da ultimo anche per il buon cibo e l'ottimo vino: non c'è una sola città in Europa che abbia dato il nome a una cucina - la “cucina viennese” - nessuna dove si coltivi il vino in tali quantità, nessuna che possa vantare un'incomparabile cultura delle caffetterie. E grazie alla varietà della pasticceria viennese si potrebbe fare una battaglia delle torte in quasi tutte le caffetterie: shock da zucchero garantito.

Questo è forse sorprendente: i prodotti alimentari che sengono serviti nella gastronomia viennese vengono prodotti a Vienna. Con concetti innovativi e senza lunghi percorsi di trasporto. Non potrebbe essere più sostenibile. Sapevate che Vienna è la capitale del cetriolo? - Il 62% dei cetrioli austriaci viene da Vienna. E Vienna gode di un altro grande lusso: qui, basta aprire il rubinetto per avere l'acqua potabile migliore e più fresca, proveniente direttamente dalle montagne. Non è scontato per una metropoli e per questo siamo invidiati in tutto il mondo.

A Vienna accade qualcos'altro di sorprendente: l'artigianato e il design secolari vengono costantemente reinterpretati. Le aziende dell'epoca imperiale come Augarten Porzellan si sono continuamente adeguate ai tempi e oggi producono pezzi di altissima qualità con un design moderno. Giovani designer come Laura Karasinski stanno vivacizzando la scena viennese e vengono spesso chiamati per arredare interi hotel come il nuovo “Superbude” al Prater di Vienna.

© MQ Libelle © WienTourismus/David Payr

Let’s celebrate

Come vedete: ci sono abbastanza motivi per festeggiare il 2022 a Vienna e con Vienna. Non solo lascerete la città più felici. Le impressioni che raccoglierete in questa metropoli vi accompagneranno per lungo tempo. E dovrete tornare, perché la città non si fermerà nemmeno in futuro. Il percorso verso una città intelligente e sostenibile è già stato intrapreso. La qualità della vita continuerà ad aumentare. La Vienna del futuro è già presente. E questa è una ragione sufficiente per festeggiare il 2022.


Testo: Robert Seydel

Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
A *

Oggetto: Suggerimento da parte di www.vienna.info

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo

Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *

Non siete ancora sazi?