Lampadario di Lobmeyr
© Lobmeyr

Un lampadario viennese per la popstar Drake

Una superstar come il rapper canadese Drake non si accontenta facilmente quando si tratta della propria casa. Per l’arredamento della sua lussuosissima villa a Toronto, Drake ha ingaggiato l’architetto d’interni canadese Ferris Rafauli. Questi, per niente intenzionato a cedere al bling bling ostentato e sfavillante, punta invece sull’artigianato di antica tradizione e su materiali pregiati. Ed è qui che entra in gioco Vienna. Rafauli decide infatti di scegliere un lampadario di cristallo di J. & L. Lobmeyr. Soprattutto, non un lampadario qualunque, ma il modello più spettacolare che la storica azienda viennese abbia mai disegnato, oggi noto come il lampadario Metropolitan.

Il non plus ultra dei lampadari

Nel 1963 Hans Harald Rath, all’epoca amministratore dell’azienda familiare, disegnò il lampadario “Starburst” per il foyer e il grande auditorium del Metropolitan Opera di New York. Il lampadario viennese, nato da un’idea ispirata al big bang che ha dato origine all’universo, ora è appeso in diverse versioni nel Met di New York, dove è visibile in lontananza addirittura da Broadway. Il famoso designer Ferris Rafauli ha pensato bene di ordinare alla cristalleria viennese Lobmeyr il secondo lampadario “Metropolitan” più grande al mondo per la villa di Drake. Con quasi 20.000 cristalli molati Swarovski, 86 lampadine, un diametro di quasi quattro metri e un’altezza netta di poco meno di due metri, lo “Starburst” ora decora il “Grand Room” alto 13 metri nella superlussuosa residenza del rapper.

Un altro eccelso prodotto viennese fa bella mostra nella villa di Drake: un pianoforte a coda della fabbrica di pianoforti Bösendorfer. Lo stravagante design del pianoforte è opera del designer giapponese Takashi Murakami.

Alcuni cenni su J. & L. Lobmeyr:

L’azienda familiare viennese J. & L. Lobmeyr fondata nel 1823 ha la sua casa madre nella Kärntner Straße nel centro storico di Vienna e, oltre ai lampadari di tutte le fogge e di tutti gli stili, produce anche oggetti di cristallo disegnati da designer del calibro di Josef Hoffmann o Helmut Lang. Un tempo la cristalleria riforniva il palazzo imperiale, la Reggia di Schönbrunn, i castelli della Baviera e numerose dimore aristocratiche europee.

J. & L. Lobmeyr

Kärntner Straße 26 , 1010 Wien
aggiungi al mio programma di viaggio

 

Teilen, bewerten und Feedback
Valuta l’articolo
Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
a
Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *