Tu sei qui:

“Calle Libre” & Street-Art a Vienna

La street-art a Vienna è presente ovunque. Da alcuni anni ormai vengono create opere d’arte piene di fantasia, dai colori spesso intensi, e non solo sul Canale del Danubio, ma anche con diverse connotazioni su muri, ingressi e facciate dei palazzi, in tutta Vienna. Con il progetto “Wienerwand”, la città di Vienna sostiene questa tendenza e permette alle artiste ed agli artisti di graffiti - e a tutti coloro che aspirano a diventarlo - di esprimere la loro arte su pareti regolamentari.

La cosiddetta “Hall of Fame” della scena viennese dei graffiti si trova sul Canale del Danubio. Muri, parapetti ed archi sono ricoperti da strati di colore spessi alcuni centimetri. Vale la pena farci un giro, poiché giorno dopo giorno qui appaiono locali e bar di tendenza con drink alla moda, musica moderna ed arte contemporanea.

Gli appassionati troveranno in città altri luoghi rinomati per la street-art a Spittelauer Lände, a Yppenplatz, a Schwendermarkt e nel 6° e 7° distretto. Qui è possibile ammirare murales impressionanti, di solito su grandi superfici (immagini su pareti) presso edifici pubblici e case private. Anche quest’estate, la recinzione del Wien Museum a Karlsplatz sarà nuovamente decorata da artiste ed artisti di street-art. Il motto ispiratore sarà quest’anno “Urban Cultures”, con opere di David Leitner, Perk_up e Feminist Killijoy.

Jakob Kattner, fondatore e creativo di “Calle Libre”, il festival di street-art ed estetica urbana, è contento del riscontro positivo da parte del pubblico viennese in merito alle numerose opere d’arte che sono state realizzate nel corso del festival a partire dal 2014. Più di 70 facciate di edifici in 13 distretti sono state realizzate da artiste ed artiste nazionali ed internazionali.

“Vienna è considerata la Mecca dell’arte. Questo attira artisti di street-art da tutto il mondo. Vogliamo partecipare alla creazione della città ... da quando c’è ‘Calle Libre’, Vienna è diventata più variopinta!” (Jakob Kattner)

Quest’anno, con il festival Kattner esplora un nuovo terreno. Diversamente dagli anni precedenti, a disposizione di circa 20 artiste ed artisti di street-art provenienti da tutto il mondo non vi sono muri separati in diverse parti della città, ma un capannone lungo 400 metri nell’area della stazione dismessa Nordwest, come una tela iperdimensionale.

Sveliamo qui un punto forte del festival, che si svolge quest’anno sotto il motto “REGENERATION”: l’artista portoghese Bordalo II. crea uno dei suoi famosi “Big Trash Animals”, ovvero sculture di animali fantastici a base di spazzatura, con i quali vuole attirare l’attenzione sui temi della sostenibilità e della coscienza ambientale.

Dal 1° al 7 agosto chiunque può immergersi nell’atmosfera unica dell’area dedicata al festival, ed ammirare dal vivo la creazione dei capolavori. Quest’anno, da giovedì a sabato (dalle ore 14 alle 22), ci saranno dei concerti live sul palcoscenico del festival. Diversi chioschi mobili soddisferanno l’appetito, e per chiunque fosse interessato ad imparare l’arte dello spray vi saranno workshop dedicati.

Calle Libre

1° - 7 agosto 2022, Nordwestbahnhof

Ulteriori informazioni


Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
A *

Oggetto: Suggerimento da parte di www.vienna.info

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo

Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *

Non siete ancora sazi?