Dipinto di Gustav Klimt, Serpenti d'acqua II

Tu sei qui:

Belvedere: chi ha ispirato Klimt?

Contenuti archiviati

I contenuti di questa pagina sono stati archiviati e potrebbero non essere più attuali.

Il Belvedere celebra nel 2023 il 300° anniversario della costruzione del Belvedere superiore ed offre agli appassionati d’arte una vera premiere con la mostra di rilievo “Klimt. Inspired by Van Gogh, Rodin, Matisse...” a partire dal 3 febbraio 2023 : Gustav Klimt (1862-1918) entra in un dialogo inedito con le artiste e gli artisti piu importanti del suo tempo.

La mostra è il risultato di un importante progetto di ricerca in collaborazione con il Van Gogh Museum di Amsterdam, dove è già stata esposta tra ottobre 2022 e gennaio 2023. Circa 90 dipinti, disegni e sculture di Gustav Klimt e del "who's who" dell'avanguardia europea occidentale attendono i visitatori del Belvedere: Vincent van Gogh, Auguste Rodin, Henri Matisse, Claude Monet, Édouard Manet, Edvard Munch, Margaret Macdonald Mackintosh, Henri de Toulouse-Lautrec, Kees van Dongen e molti altri.

Suggerimento: con “Serpenti d’acqua II” anche il dipinto più prezioso di Klimt può essere rivisto in Austria per la prima volta dopo quasi 60 anni.

Accostamenti emozionanti mettono in luce le influenze che si possono ritrovare nelle opere di Klimt. In mostra numerose opere provenienti dal Belvedere, che ospita la più grande collezione di dipinti di Klimt al mondo (24), oltre a prestiti di alto livello. Sono state scelte opere che hanno ispirato in modo evidente il maestro del Modernismo viennese. In questo modo è possibile riconoscere facilmente le corrispondenze e le discrepanze.

Klimt e i suoi idoli

Klimt stesso non partecipò attivamente ai processi creativi di Parigi e di altri centri d'avanguardia dell'Europa occidentale. Piuttosto, insieme ai suoi compagni Otto Wagner, Josef Hoffmann, Koloman Moser e altri, fece in modo che Vienna intorno al 1900 vivesse un periodo di fioritura indipendente. Tuttavia, è evidente che si appassionò ad altri artisti e si confrontò con diverse opere esposte in mostre e collezioni a Vienna, durante i suoi numerosi viaggi all'estero o attraverso riproduzioni in pubblicazioni.

Ampio progetto di ricerca

La mostra è preceduta da un lungo periodo di preparazione. Dal 2015, il Belvedere e il Van Gogh Museum di Amsterdam hanno condotto insieme un meticoloso progetto di ricerca sul tema. È stato possibile ricostruire quali opere dei suoi colleghi Klimt potesse effettivamente conoscere. Sono state esaminate le principali sedi espositive, come la Secessione, ma anche istituzioni meno conosciute, collezioni private e riviste come “Ver Sacrum”.

Oggi sappiamo che lo stile di Klimt cambiava e si sviluppava costantemente a causa delle numerose influenze. L’esposizione mostra il maestro del Modernismo viennese in una prospettiva tutta nuova. Perché il confronto con i colleghi artisti permette un dialogo stimolante. Un vero e proprio blockbuster!

Klimt. Inspired by Van Gogh, Rodin, Matisse...

3/2-29/5/2023

Belvedere inferiore, Orangerie

Rennweg 6
1030 Vienna
  • Vienna City Card

    • Vantaggio con la Vienna City Card: -10%

      Additional information on the offer:

      -€ 1,50 on the current entry ticket price
      (Lower Belvedere)

      -€ 2,50 on the current entry ticket price
      2in1 Ticket (Upper & Lower Belvedere)

  • Orari di apertura

    • tutti i giorni, 10:00 - 18:00
    • Closed until further notice due to construction work.

  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • (Porta 90 cm largo)
        Rennweg 6
      • Rampa 600 cm lungo , 200 cm alto
    • Con ascensore
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Guided tours for groups in Austrian sign language and for the visually impaired (tactile tours).
 Reduced admission for persons with special needs and their escorts.

    • Note

      Lower Belvedere Shop & Orangerie: no steps

      Orangery entrance: wheelchair access via link corridor from Lower Belvedere to the Orangery, 2 single, paned doors (each 131 cm wide). Wheelchair-accessible restroom in the Orangery.

Valuta l’articolo

Non siete ancora sazi?