Chiesa di San Leopoldo (am Steinhof)

Tu sei qui:

Chiesa di Otto Wagner a Steinhof

Wagner ha disegnato anche gran parte degli arredi interni, tra cui i lampadari, le panche e gli altari. Sia all’esterno che all’interno l’architetto ha voluto conciliare gli aspetti pratici (Quante persone hanno la visuale libera verso l’altare maggiore? Com’è da pulire l’edificio? ecc.) con quello estetico della bellezza.

Molti artisti, colleghi di Otto Wagner, hanno partecipato alla realizzazione degli arredi. Tra questi Kolo Moser (mosaici delle vetrate) e Othmar Schimkowitz (angeli sulle colonne del portale principale e angeli dell’altare maggiore). La cupola rivestita con lastre in rame è visibile da grande distanza grazie alla posizione dominante della chiesa sulla collina dell’ex ospedale psichiatrico nella zona ovest della città di Vienna. La chiesa di San Leopoldo fu costruita come chiesa dell’istituto psichiatrico.

Chiesa di Otto Wagner a Steinhof (Otto Wagner Kirche am Steinhof)

Baumgartner Höhe 1
1140 Vienna
  • Orari di apertura

    • Sab, 14:00 - 17:00
    • Dom, 11:00 - 17:00
    • Currently, access is only possible via the fire station on Wilheminenberg and a 15-minute walk through Steinhofgründe.

  • Visite guidate

    • Guided tours can be booked by phone at +43 (0)1 505 87 47 85180 (Monday to Friday, 9:00 to 14:00) or by e-mail to service@wienmuseum.at .

  • Accessibilità

    • Ingresso principale
      • 12 Gradini
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
    • Note

      Interior: no steps. Access to the church is currently restricted and not possible for wheelchair users and people with walking difficulties!




Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
A *

Oggetto: Suggerimento da parte di www.vienna.info

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo

Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *

Non siete ancora sazi?