Tu sei qui:

Heidi Horten Collection

L’eccellente offerta di Vienna come città d’arte si arricchisce così con l’apertura di un ulteriore museo. Nel cuore di Vienna, la Heidi Horten Collection costituisce un punto di attrazione con una delle collezioni private di più alto livello in Europa. A questo scopo l’edificio Stöckl, un palazzo del centro cittadino situato tra l’Opera di Stato di Vienna, l’Albertina e il Burggarten, è stato accuratamente ristrutturato nel corso di due anni e trasformato in un moderno tempio museale.

La Heidi Horten Collection sarà inaugurata il 3 giugno 2022. La mostra inaugurale „OPEN" si concentra sull’architettura del nuovo museo e su posizioni, installazioni e sculture entusiasmanti e ricercate.

Il meglio della storia dell’arte internazionale 

La miliardaria e mecenate d’arte austriaca Heidi Goëss-Horten (nata nel 1941) ha compilato un'impressionante collezione di diverse centinaia di opere sin dai primi anni 1990. Si tratta di uno spaccato rappresentativo della storia dell’arte, dal Modernismo classico ad oggi. Vi si incontrano per lo più numerosi rappresentanti del Modernismo, del Neoespressionismo e della Pop art: Gustav Klimt, Egon Schiele, Marc Chagall, Pablo Picasso, Andy Warhol, Gerhard Richter, Georg Baselitz e molti altri. Un concentrato delle migliori opere della storia dell’arte internazionale.

Il grande successo riscosso dalla mostra “Wow!” nel 2018 ha motivato la Goëss-Horten a creare il museo. Allora, la sua collezione era esposta al Museo Leopold.

“C'è ovviamente molto interesse e grande curiosità nello scoprire la collezione, che abbraccia oltre 100 anni di storia dell'arte - e la cui profondità non è eguagliata da nessun altro museo austriaco. Vorrei sostenere questo interesse, soprattutto da parte dei giovani.” (Heidi Goëss-Horten)

Il nuovo museo presenta la collezione nelle sue diverse sfumature. Le mostre temporanee che si tengono regolarmente mettono in luce temi inerenti la collezione. Quasi 1.500 m² di superficie espositiva occupano i tre piani principali e le quattro stanze minori con gruppi di opere selezionate. Vi si trovano regolarmente anche artisti ed artiste contemporanei. Ai bambini e ragazzi sono dedicate iniziative speciali, come ad es. un laboratorio creativo.

Un museo moderno tra mura antiche

Alla ricerca di una location adeguata, Heidi Goëss-Horten ha trovato l’Hanuschhof. L’edificio, che risale al periodo della fondazione, ha una storia variegata: il complesso fu costruito nel 1862/1863 come edificio secondario del Palazzo dell’arciduca Albrecht (l’attuale Albertina). Nel cortile interno si trovava una scuola di equitazione, e a partire dal 1914 una cancelleria per l’arciduca Friedrich. Successivamente, l’edificio fu utilizzato da diversi enti artistici e culturali, come ultimo il Museo dell' Opera di Stato.

Nell’estate 2020 è iniziata la “trasformazione” in un moderno tempo dell’arte. A questo scopo, l’interno dell’edificio è stato completamente svuotato ed è stato creato un piano interrato. L’intera facciata, mantenuta nello stile originale, è stata accuratamente risanata. Punti salienti della Heidi Horten Collection: piani espositivi sfalsati, apparentemente fluttuanti, con una scala in acciaio autoportante, la terrazza adiacente ed uno spiazzo ad accesso libero antistante il museo con un giardino di sculture. Il risultato è una vera e propria isola museale inserita in un classico insieme viennese del periodo della fondazione.

Heidi Horten Collection

Hanuschgasse 3
1010 Vienna
  • Orari di apertura

    • Mer, 11:00 - 19:00
    • Gio, 11:00 - 21:00
    • Ven - Lun, 11:00 - 19:00
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario
      • senza gradini
    • Parcheggi Ingresso secondario
      • Parcheggi per disabili presenti
        Public disabled parking spaces are currently available near Operngasse 8, Helmut-Zilk-Platz 1, and at Walfischgasse 1 and 6.
    • Ulteriori informazioni
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Guided tours for people with special needs are available on request.

Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
A *

Oggetto: Suggerimento da parte di www.vienna.info

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo

Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *

Non siete ancora sazi?