Opera di Stato

Tu sei qui:

Opera di Stato di Vienna

L'Opera di Stato di Vienna è uno dei più importanti teatri lirici del mondo, con produzioni di altissimo livello e un programma diverso ogni giorno: circa 50 diverse opere e spettacoli di balletto a stagione, che vedono in scena il Balletto di Stato di Vienna. L’ampiezza del repertorio operistico non conosce concorrenza a livello internazionale.

Highlight della stagione 2023/24

Le Anteprime sono sempre molto attese: questa volta tocca alle sei opere Il trittico, Turandot (entrambe di Giacomo Puccini), Le Grand Macabre (György Ligeti), Animal Farm (Alexander Michailowitsch Raskatow), Lohengrin (Richard Wagner) e Così fan tutte (Wolfgang Amadeus Mozart). 

Ci sarà anche una prima di un'opera per bambini:  Das verfluchte Geisterschiff (La nave fantasma maledetta, Regista: Nina Blum, basata sulla musica di Richard Wagner) è concepita come un'opera itinerante attraverso l'edificio dell'Opera di Stato di Vienna. Il pubblico, accompagnato dall'orchestra di 13 elementi, non si immerge solo nel cosmo operistico di Wagner.

Nel 2023/24 sono previstei, oltre a numerose produzioni di repertorio, nove revival: La clemenza di Tito (Wolfgang Amadeus Mozart), La sonnambula (Vincenzo Bellini), Daphne (Richard Strauss), Die Frau ohne Schatten (Hugo von Hofmannsthal), La fanciulla del West (Giacomo Puccini), I vespri siciliani (Giuseppe Verdi), Medea (Luigi Cherubini), Guillaume Tell (Gioachino Rossini) e The Tempest (Thomas Adès).

Un momento clou della stagione operistica è il ritorno della soprano starCecilia Bartoli durante la seconda esibizione dell'Opéra de Monte-Carlo come ospite dell'Opera di Stato a luglio 2024. È in programma anche una serata insieme alla star di Hollywood John Malkovich.

Il Wiener Staatsballett mostra due anteprime nella Haus am Ring (Shifting Symmetries, La Signora delle camelie) e ​​il Nurejew Gala, integrati da un variegato repertorio di danza.

Star internazionali da Garanca a Flórez

Nel 2023/24 non solo Cecilia Bartoli sarà di nuovo sul palcoscenico dell'Opera di Stato di Vienna, ma gli amanti dell'opera avranno il piacere di vedere star internazionali come Carlos Álvarez (nei ruoli di Michele in Il tabarro, Gianni Schicchi e Jack Rance in La fanciulla del West), Juan Diego Flórez (nel ruolo di Arnold in Guillaume Tell, Alfredo Germont in La traviata e in un concerto solista), Elina Garanca (nel ruolo di Kundry nel Parsifal), Asmik Grigorian (nel ruolo di Turandot e in un concerto solista), Anna Netrebko (nel ruolo di Manon Lescaut e in un concerto solista), Erwin Schrott (nel ruolo di Scarpia in Tosca e Giovanni da Procida ne I vespri siciliani) e ​​Pretty Yende (nel ruolo di Amina in La sonnambula).

I sottotitoli sono disponibili premendo un pulsante

Ogni singolo spettatore può scegliere i sottotitoli in tedesco, inglese, italiano, francese, spagnolo, russo, cinese e giapponese. Sui 2.021 display di cui sono dotati i posti a sedere sono visualizzati anche video informativi riguardanti gli interpreti e il contenuto dei brani (in lingua tedesca o inglese). Inoltre: i sottotitoli vengono attivati manualmente premendo un pulsante, perché in termini di tempo non esiste una rappresentazione uguale all’altra.

Ballo dell’Opera di Vienna

Per una notte all’anno l’Opera di Stato di Vienna si trasforma in una magnifica pista da ballo per il Ballo dell'Opera, una grande occasione in cui artisti, politici e imprenditori di tutto il mondo si incontrano in Austria. Oltre cento coppie di giovani debuttanti inaugurano il ballo dei balli aprendo le danze nei loro abiti lunghi da sera e in frac.

Architettura splendente

Durante le visite guidate è possibile gettare uno sguardo dietro le quinte dello sfarzoso teatro lirico. L’edificio dell’Opera di Stato, costruito nel periodo tra il 1863 e il 1869, è uno dei primi palazzi prestigiosi eretti lungo la Ringstrasse, allora appena sorta.

Esplorate il sontuoso edificio dell’Opera di Stato di Vienna con la visita virtuale e con l’esperienza di realtà virtuale "Wiener Staatsoper VR – Beyond the Scenes", grazie alle visualizzazioni a 360 gradi: immergetevi nel mondo dell’opera, davanti e dietro le quinte...

Suggerimento per lo shopping: Sotto i portici dell'Opera di Stato di Vienna si trova un negozio di souvenir di alta qualità: Hamtil & Söhne offre souvenir non kitsch, tra cui, ovviamente, molti legati all'opera e al balletto.

Vienna/Now: Vienna State Opera

Opera di Stato di Vienna (Wiener Staatsoper)

Opernring 2
1010 Vienna
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario
      • 2 Gradini (Porte a vento 87 cm largo)
    • Parcheggi Ingresso principale
      • Parcheggi per disabili presenti
        Operngasse, Opernring intersection
    • Con ascensore
      • Porta 80 cm largo
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • 22 Posti per sedia a rotelle (4 in the stalls/orchestra, 18 seats in the gallery as needed)
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.
    • Offerte speciali per persone disabili

      Tours in ten languages, prior notification for wheelchair users necessary (Tel. +43 1 514 44–2606). Language display.

    • Note

      Prenotazione telefonica per i posti riservati a persone su sedia a rotelle e ai loro accompagnatori per gli spettacoli al numero tel. +43 1 514 44-2653 (lun-ven 9-16)

Hamtil & Söhne nelle arcate dell'Opera di Stato di Vienna

Kärntner Straße 40
1010 Vienna
Valuta l’articolo

Non siete ancora sazi?