Österreichische Postsparkasse (Palazzo della Cassa di risparmio postale austriaca) di Otto Wagner

Tu sei qui:

Cassa di Risparmio postale

La Cassa di Risparmio postale sulla Ringstrasse è uno degli edifici più importanti del Modernismo viennese. L'architetto Otto Wagner ha plasmato l'immagine della capitale austriaca come nessun altro e ha progettato il suo edificio più moderno e significativo, la Cassa di Risparmio postale.

A paragone con gli altri edifici di quell’epoca come ad esempio con quello dove aveva sede il Ministero della guerra regio-imperiale, che si trova di fronte, lo stile di Otto Wagner è coerentemente moderno e funzionale. La facciata è rivestita di piastre di granito e di marmo resistenti alle intemperie, l’alluminio inossidabile, una novità per quel tempo, è stato utilizzato sia all’esterno che all’interno, ad esempio per le ringhiere e le figure ornamentali sul tetto, le guarnizioni metalliche delle porte e gli erogatori di aria calda nella sala casse. Anche gli interni sono stati ideati da Otto Wagner, con un'estetica di alto livello in ogni dettaglio.

La storica sala delle casse è un punto d’interesse architettonico ed è ora nuovamente aperta al pubblico. Nel 2022, l'Università per le Arti Applicate si è trasferita nella Cassa di Risparmio postale, e in questa occasione la sala delle casse è stata trasformata in uno spazio espositivo e in un caffè dove i visitatori possono godere di un ambiente unico.

Cassa di risparmio postale (Österreichische Postsparkasse)

Georg-Coch-Platz 2
1010 Vienna
  • Orari di apertura

    • Opening Hours of the Café Exchange in the hall Lun - Ven, 13:00 - 18:00
  • Accessibilità

    • Ingresso secondario

      • Wiesingerstraße 4
    • Ulteriori informazioni
      • Ammessi i cani guida per non vedenti
      • WC per disabili accessibili senza barriere architettoniche.

Consiglia l’articolo a un amico

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati e gli indirizzi e-mail indicati non saranno memorizzati o riutilizzati.

Da
A *

Oggetto: Suggerimento da parte di www.vienna.info

Valuta l’articolo
Valuta l’articolo

Feedback alla redazione di vienna.info

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Appellativo *

Non siete ancora sazi?